Nel precedente articolo vi avevamo aggiornato sulla pubblicazione di tre bandi relativi al TFA sostegno, ora è arrivato il momento di informarvi sulle ultime comunicazioni relative alla riforma Scuola 2015. Le ultime dichiarazioni sono di Max Bruschi, ispettore del Miur. Qui riportiamo i punti più critici della sua intervista.

Concorso scuola 2015 e 2018 e gli abilitati TFA, PAS e SSIS

Ovviamente quello che segue sono i possibili scenari che potrebbero verificarsi, perché la riforma scuola si trova ora in Senato ed è molto probabile che alcuni punti verranno modificati, com'è successo alla Camera. Il primo concorso dovrebbe essere bandito quest'anno e ha al momento come requisito principale l'abilitazione. Si ritiene che sia molto probabile che non ci siano modifiche a riguardo. Per quanto riguarda i futuri concorsi, il prossimo dovrebbe essere bandito nel 2018, quindi con una cadenza triennale. Tuttavia è possibile che possa essere bandito tra il 2015 e il 2018 e mantenere come requisito l'abilitazione.

A tal proposito gli abilitati TFA durante il concorso verranno posti sullo stesso piano degli abilitati PAS e SSIS. I tieffini, infatti, avevano chiesto, in virtù del loro percorso altamente formativo, di essere inseriti nel piano straordinario di assunzioni, ciò ovviamente non può avvenire essenzialmente per due motivi. Prima di tutto perché, stando a quanto dichiarato dal premier, non sarebbe legale, e poi perché tutte le abilitazioni sono uguali. Non c'è un'abilitazione di serie A e una di serie B. Le diverse abilitazioni sono il frutto di diversi momenti legislativi.

Riforma scuola: alle paritarie chi può insegnare

Al momento può insegnare nelle paritarie chi ha l'abilitazione. Tuttavia questo è un punto spinoso, perché, se il governo decide di chiudere l'abilitazione tramite TFA, deve dare ai docenti una strada alternativa, altrimenti si compiono gli stessi errori degli anni precedenti. Infatti, quando furono congelate le SSIS non venne data una pronta risposta. Ovviamente ai docenti non si può chiedere un titolo che non si può conseguire e che soprattutto non viene offerto con una certa regolarità.

Per rimanere aggiornato sulla riforma scuola, sulle offerte di lavoro della scuola anche senza abilitazione e sui prossimi concorsi, clicca in alto sul tasto Segui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto