Sono stati comunicarti dal Miur le disponibilità dei posti residui per la Fase B delle Immissioni in ruolo 2015/16 divisi per regione e provincia.

Siamo giunti, infatti, alla terza fase del piano assunzioni 2015 previsto dalla riforma Buona Scuola varata dal governo Renzi che prevede l’assunzione a tempo indeterminato di oltre 100mila insegnanti precari.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo la Fase 0, gestita a livello regionale con l'assunzione a tempo indeterminato di 36.627 insegnanti precari, reclutati al 50 per cento dalle Graduatorie ad esaurimenti (Gae) ed altrettanti tra le graduatorie dei vincitori degli ultimi concorsi, si era passati alla Fase A, che prevedeva l’assegnazione di ulteriori circa 10.000 posti circa, coperti attingendo ancora dalle Gae.

Buona Scuola: i posti disponibili per la Fase B delle Immissioni in ruolo 2015/16.

La cosiddetta Fase B delle Immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2015/16 parte ufficialmente con la pubblicazione sul sito del Miur delle disponibilità a livello provinciale e regionale dei posti residui da assegnare attingendo dalle liste di coloro che hanno presentato domanda secondo le modalità previste.

Scuolo, parte la Fase B del Piano Assunzioni 2015
Scuolo, parte la Fase B del Piano Assunzioni 2015

Secondo quanto comunicato dal ministero, queste sono le disponibilità dei 16.210 posti residui da assegnare, di cui 8.797 per il sostegno, suddivisi per regione:

  • Abruzzo: 109 posti comuni più 21 per il sostegno
  • Basilicata: 31 più 11
  • Calabria: 123 più 2
  • Campania: 295, nessuno per il sostegno
  • Emilia Romagna: 596 più 519
  • Friuli: 178 più 39
  • Lazio: 1022 più 1014
  • Liguria: 159 più 369
  • Lombardia: 1575 più 4009
  • Marche: 110 più 6
  • Molise: 40, nessuno per il sostegno
  • Piemonte: 878 più 1095
  • Puglia: 281 più 16
  • Sardegna: 181 più
  • Sicilia: 275 più 13
  • Toscana: 596 più 386
  • Umbria: 84 più 14
  • Veneto: 880 più 1167

Sul sito www.istruzione.it è possibile consultare l’elenco dettagliato per provincia e per tipologia di scuola: Primaria, Secondaria Primo grado e Secondaria Secondo grado.

Pubblicità

Fase B Immissioni in ruolo 2015/16: la procedura per l’assegnazione dei posti residui disponibili.

L’assegnazione dei posti residui a disposizione sarà comunicata agli interessati attraverso una mail all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di inserimento della domanda nei giorni tra l’1 e il 2 settembre. A partire dalla data di comunicazione, ci saranno 10 giorni di tempo, da parte dell’insegnante nominato, per accettare la sede assegnata o rinunciare alla proposta.

In caso di rinuncia, non verranno formulate altre proposte determinando, in pratica, l’esclusione da ogni altra graduatoria.

La conclusione di questa Fase B è prevista entro il 15 settembre, quando si dovrebbe passare alla Fase C, l'ultima, con l'assunzione di oltre 50mila insegnati destinati a soddisfare i fabbisogni di ampliamento dell'offerta formativa secondo le comunicazione dei singoli Istituti.

Leggi tutto