E' stato pubblicato sul sito del Miur, il Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, il bando per le assunzioni previste dalla riforma della Scuola. Le domande dovranno essere inviate on line a partire dalle ore 9 del prossimo 28 luglio e fino alle ore 14 del successivo 14 agosto.

Si tratta dei i 55.258 nuovi posti del potenziamento, di cui 6.446 destinati al rafforzamento del sostegno, che si aggiungono ai 36.627 posti che saranno assegnati in seguito al turn over degli insegnanti e ai 10.849 posti ulteriori disponibili, portando a 102.734 le assunzioni previste dalla riforma della scuola per il 2105.

Pubblicità
Pubblicità

Scuola, piano assunzioni 2015: le 4 fasi.

Secondo quanto previsto dal piano assunzioni 2015 definito nella riforma della scuola appena approvata, le oltre 100mila assunzioni di insegnanti precari dovrà avvenire attraverso 4 fasi le cui modalità non appaiono completamente definite. Cerchiamo quindi di fare chiarezza riepilogando di seguito come saranno suddivisi i blocchi di assunzioni:

  • Fase 0. Viene gestita a livello regionale e prevede l'assunzione a tempo indeterminato di 36.627 insegnanti precari attingendo al 50 per cento dalle Graduatorie ad esaurimenti (Gae) e al 50 per cento tra le graduatorie dei vincitori degli ultimi concorsi svolti nel 1990, nel 1999 e nel 2012.Questa prima fase, avrà inizio entro la fine di luglio e si concluderà entro la metà di agosto;
  • Fase A. Sempre entro la metà di agosto si concluderà anche la prima fase gestita con le nuove regole stabilite dalla riforma della scuola e che assegnerà 10.849 cattedre ancora scoperte attingendo sempre dalle liste Gae e dagli abilitati del concorso 2012;
  • Fase B. I posti residui dopo la Fase A, saranno assegnati a livello nazionale tra coloro che avranno presentato la domanda secondo le modalità stabilite dal bando pubblicato dal Miur;
  • Fase C. In questa fase, si assegneranno i 55.258 posti che serviranno ad ampliare l'offerta formativa secondo quanto stabilito dalla riforma della scuola. Le assunzioni saranno quindi fatte tra settembre ed ottobre, incrociando le domande presentate on line con le necessità degli Istituti per completare l'organico.

Il bando del piano assunzioni 2015: scadenze e come fare la domanda.

Secondo quanto previsto dal bando pubblicato dal ministero, tutti gli interessati alle Fasi B e C dovranno registrarsi sul sito del Miur attraverso il sistema Istanze on line indicando, in ordine di preferenza, tutte le province d'Italia.

Pubblicità

Agli insegnanti registrati, verrà proposta la prima sede libera in base alle preferenze indicate ed avrà dieci giorni di tempo per accettare l'incarico. In caso di rifiuto, non saranno proposte altre possibilità.

La macchina per portare a termine il piano assunzioni 2015 entro l'inizio dell'anno scolastico è avviata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto