Settembre sarà un mese decisivo per quanto riguarda la pensione anticipata 2015 e le modifiche alla Legge Fornero per garantire maggior flessibilità in uscita ai lavoratori. Intanto, in commissione lavoro alla Camera è stata vinta una settimana fa una prima battaglia, quella inerente all'Opzione Donna Inps che darà la possibilità a chi ha maturato i requisiti anche nel corso di quest'anno di accedere alla pensione anticipata con il ricalcolo contributivo dell'assegno.

Il Comitato Opzione Donna però non si è fermato e dopo questa vittoria ha deciso di ripartire in pressing per chiedere che non vengano escluse le donne nate nell'ultimo trimestre dell'anno 1958 (o 1957 se lavoratrici autonome) chiedendo la non applicazione del requisito per l'aspettativa di vita, vediamo le ultime novità

Pensione Opzione Donna INPS: su twitter parte ‪#‎opzionedonnanessunaesclusa‬

Le donne interessate a questa forma di pensione anticipata e il comitato in poche parole chiedono semplicemente che possano accedere all'opzione tutte coloro che risultino essere in possesso al 31 dicembre 2015 di 57 anni di età e 35 anni di contributi, senza conteggiare i 3 mesi di speranza di vita per fare in modo che possano essere incluse anche le donne nate nell'ultimo trimestre del 1958 (e 1957 per autonome).

Su Twitter è partita così la protesta del Comitato Opzione Donna, con la responsabile per la comunicazione Orietta Armiliato che ha twittato il messaggio che trovate qui sotto a tutti i maggiori esponenti politici (Giuliano Poletti, Cesare Damiano, Renata Polverini, Walter Rizzetto, Roberto Simonetti, PierPaolo Baretta, Giancarlo Padoan, Tito Boeri). Le donne che vogliono partecipare possono far sentire la loro voce a queste persone utilizzando Twitter e tramite l'hastag ‪#opzionedonnanessunaesclusa‬.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Pensione Anticipata 2015 e Opzione Donna INPS, ultime novità: On. Gnecchi risponde al comitato

Nei gironi scorsi proprio sulla questione inerente l'aspettativa di Vita l'ON Gnecchi, da sempre impegnata in commissione lavoro per le battaglie sull'Opzione Donna, ha risposto alle numerose Mail ribadendo ancora una volta che la sua posizione è favorevole: " Per me chi matura i requisiti entro il 31.12.15 senza aspettativa di vita ha diritto all'Opzione donna, lo abbiamo già ottenuto anche per i 40isti in mobilità" L'.On Gnecchi ha inoltre chiesto al Comitato di fare un monitoraggio sul numero delle donne: "Potrebbe eventualmente essere utile sapere quante siete, quante sono nate nel IV trimestre 2015.

Quindi valutate voi all'interno del comitato o attraverso altri canali di effettuare un monitoraggio da qui al 9 settembre". Per ulteriori informazioni e per segnalare la vostra posizione (nel caso in cui siate nate nell'ultimo trimestre) potete usare la pagina facebook "Comitato Opzione Donna" scrivendo nel post apposito creato da Dianella Maroni il vostro nominativo. Se volete dirci la vostra opinione potete commentare qui di seguito o cliccare segui per le ultime novità sulle Pensioni!

E mi raccomando,  ‪#opzionedonnanessunaesclusa‬.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto