Il nuovo anno scolastico 2015/2016 è appena iniziato e mancano ancora 8 mesi alla Maturità 2016, ma il tema è già oggetto di discussioni ma anche di ansia fra gli alunni. Gli interrogativi che più di tutti generano tensione sono quelli concernenti le novità che potranno stravolgere gli esami: professori solo interni o commissione ancora mista? 

Le dichiarazioni della Giannini sulle novità degli esami di maturità 2016

A tutte queste domande possiamo solo rispondere con l'affermazione fatta dal ministro Giannini nella primavera scorsa.

Pubblicità
Pubblicità

Il Ministro aveva infatti risposto a chi le chiedeva chiarimenti circa le novità da attuare per l'anno scolastico 2014/2015: “Devo specificare che questa disposizione, essendo intervenuta ad anno scolastico avviato, non può che trovare piena applicazione a partire dall’anno scolastico 2015-2016, mediante l’adozione del prescritto decreto”. Quindi, stando a quella dichiarazione si può supporre che questo sarà l'anno vero della rivoluzione per gli esami di maturità. La paura degli insegnanti provenienti da altre scuole è sempre stata una costante dell’Esame di Stato.

Pubblicità

L’esame orale verrebbe quindi sostenuto davanti agli stessi professori che li hanno seguiti durante i cinque anni di Scuola, fatta eccezione per il presidente che sarebbe comunque esterno.

Ecco le date degli esami di maturità per l'anno 2016, giorno 22/06 la prima prova

In attesa che la ministra Giannini scopra le carte, possiamo dare notizie certe circa lo svolgimento dell'esame e delle date alle quali la commissione dovrà attenersi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

La data di inizio degli esami di Maturità 2016 stabilita dal Miur è il 22 giugno alle 8,30 con la prima prova scritta di italiano, a seguire la data di Maturità della seconda prova giorno 23 e la terza il 27. Pochi giorni dopo inizieranno gli orali. Accanto a queste date ve ne sono altre da tenere a mente durante l'anno che riguardano la maturità. Difatti tra fine gennaio e inizio febbraio escono solitamente le materie di seconda prova, che seguono di anno in anno il criterio dell'alternanza, poi tra l'ultima settimana di maggio e la prima di giugno escono i nominativi dei commissari esterni di Maturità. Sarà così anche quest'anno?

Prova Invalsi come quarta materia?

Ma l'interrogativo commissione non è l’unica variante dell’esame che potrebbe rivoluzionare la Maturità 2016. Circolano anche indiscrezioni di un possibile inserimento nell'esame di stato della tanto contestata prova Invalsi come quarta prova scritta. Possibili cambiamenti, quindi, per ragazzi e professori. A loro non resta che aspettare le prossime mosse del Ministero dell’Istruzione.

Pubblicità

Con la speranza che le eventuali novità possano giungere in tempo per poter essere "digerite" con calma da alunni e docenti.

Cliccate su “segui” per essere sempre aggiornati e fateci conoscere il vostro pensiero in merito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto