Proseguono gli aggiornamenti sulla Manifestazione che si terrà il 15 settembre sotto la sede del Mef a Roma, all'incontro presenzieranno anche i lavoratori precoci e le donne iscritte al gruppo 'Opzione Donna proroga al 2018'. I referenti ne hanno dato comunicazione ufficiale postando i Comunicati sulle loro pagine Facebook, che qui riportiamo. L'obiettivo dei vari gruppi è quello di ottenere giustizia anche se ogni lavoratore ha specifiche diverse, lo scopo resta quello di rivendicare i propri diritti, dunque tutti in piazza al grido 'è ora di muoversi'.

Ultime notizie pensione lavoratori precoci: il gruppo dei quota 41 si unisce a esodati e donne e scende in piazza

E' del 10/9 alle 19:01 il comunicato fatto da Roberto Occhiodoro, uno degli amministratori del gruppo 'lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti', in cui avverte gli iscritti che i precoci parteciperanno alla manifestazione del 15/9 indetta da Claudio Ardizio coordinatore del gruppo esodati.

Eccovi il Comunicato e le specifiche da rispettare per chi volesse presenziare:

'Buonasera a tutte/i: come ormai saprete Martedì 15 settembre a Roma, sotto la sede del MEF in VIA XX Settembre, ci sarà una manifestazione indetta dalla CGIL e dai Comitati degli Esodati cui parteciperà anche il Comitato Opzione Donna contro la decisione presa da Padoan di ritirare i fondi per la settima salvaguardia e per la non estensione della cosiddetta Opzione Donna.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Dopo una attenta riflessione abbiamo deciso di partecipare anche noi, quindi chi fosse in grado di recarsi a Roma in quel giorno si presenti con una maglietta bianca con su scritto precoci 41 (anche con un pennarello)'. Roberto Occhiodoro ci tiene però a precisare: 'Attenzione: non è una cosa da poco differenziarci perché gli esodati sono una cosa e non un'altra, ed il Comitato Opzione Donna è favorevole al contributivo che noi non vogliamo. Quindi, va bene aderire ma  dobbiamo esprimere i nostri contenuti: quota 41 e Ddl 857 di Damiano'.

Opzione Donna proroga al 2018, ultime novità: le 'sorelle minori' presenzieranno alla Manifestazione

Anche le 'sorelle minori' iscritte al gruppo 'Opzione Donna proroga al 2018' presenzieranno alla manifestazione indetta il 15/9 prossimo, lo scopo è quello di essere presenti per 'solidarietà' nei confronti delle 'sorelle maggiori' del Comitato Opzione Donna. Chiunque deciderà di presenziale dovrà rispettare, ci fa sapere Germana Giani, amministratrice del neonato gruppo, le condizioni riportate nel post di Dianella e Orietta.

Chiaramente queste donne, riunitesi da poco, sono consapevoli che  potranno avere un seguito le loro richieste di proroga al 2018 solo se otterranno giustizia le iscritte al Comitato OD.

Ecco il Comunicato ufficiale postato su Facebook 19 h fa da Giulia Molinaro, una delle amministratrici del gruppo 'Opzione Donna proroga al 2018':

'Ciao a tutte/i, in merito alla manifestazione del 15 settembre, sotto la sede del MEF a Roma, stiamo valutando la partecipazione di una nostra rappresentanza; chiediamo per favore alle iscritte che abitano in zona di confermare la loro eventuale presenza per poter renderci conto di quante nostre iscritte ci saranno.

L’occasione è molto importante anche e soprattutto per avere visibilità sui media'. Germana Giani, amministratrice del gruppo, ci tiene a dirci in privato che 'l'importante è chiarire che chiunque delle nostre participi debba farlo con le condizioni di Orietta e Dianella'.

Come dice un noto proverbio 'l'unione fa la forza'! Basterà?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto