Le prove di ammissione non sono un semplice inserimento di crocette in un quadratino; e non necessitano solo di studio per essere superate, ma anche di intelligenza e soprattutto di lucidità. Questo concetto sarà indelebile nella mente di chi ha sbagliato (per quanto riguarda il test di Medicina) la procedura di consegna del plico, del modulo risposte e della scheda anagrafica. Adesso il loro test è adesso a serio rischio annullamento. Ma partiamo dal principio:

Test Medicina 2015, studenti a rischio

E' stato introdotto quest'anno nel test di Medicina 2015 un nuovo sistema che permette di mantenere l'anonimato: sia sulla scheda anagrafica che sul modulo risposte era contenuto in basso uno spazio dove applicare un'etichetta, un'etichetta avente la stessa sequenza di lettere e numeri su entrambi i fogli.

Pubblicità
Pubblicità

Tuttavia, sulla scheda anagrafica, appena al di sotto di questo spazio, c'era un altro quadrante dove applicare la cosiddetta "etichetta relativa all'ateneo", dove lo studente doveva inserire l'etichetta datagli al momento dell'autenticazione e dell'assegnazione del banco. Quindi, molti studenti, hanno inserito le due etichette in modo sbagliato, oppure ancora hanno applicato l'etichetta dell'ateneo sul modulo risposte. Ma non è l'unico errore che si poteva compiere: alcuni hanno inserito il modulo risposte o la scheda anagrafica, invece che nei due scatoloni separati, nel plico dove erano presenti i soli fogli delle domande, i quali verranno distrutti. 

Queste due procedure sbagliate comportano, come ben descritto nel video pubblicato da Accesso Programmato, l'annullamento della prova, in quanto il modulo risposte non può essere associato a nessuna scheda anagrafica, ma adesso c'è da capire come si comporteranno i commissari ministeriali

Cinquemila potenziali medici hanno così distrutto mesi e mesi di studio, per un errore di distrazione.

Per questo ribadiamo di prestare la massima attenzione alle procedure post-test, che forse è la parte più difficoltosa, dove si deve rimanere vigili e lucidi e cercare di non commettere errori, errori che possono compromettere mesi di studio, battaglie e sudore.

Leggi tutto