Mancano sempre meno ore al 7 ottobre 2015, giornata fondamentale per milioni di studenti italiani in lo quanto verranno pubblicate le graduatorie nazionali ed i risultati dei test di Veterinaria, Odontoiatria, Medicina e molte altre facoltà universitarie. Dopo lo svolgimento dei test nella prima decade di giorni del mese di settembre e dopo alcuni step intermedi quali la pubblicazione dei punteggi (tramite codici identificativi) e delle prove corrette, gli studenti potranno dunque conoscere definitivamente il proprio futuro scolastico per l’anno 2015/2016.

Pubblicità

Le modalità, il giorno di pubblicazione degli esiti e l’interpretazione della graduatoria saranno le medesime sia per gli iscritti al test di Veterinaria sia per coloro che hanno fatto richiesta per Odontoiatria. Ecco nel dettaglio tutte le informazioni utili.

Test Veterinaria ed Odontoiatria: graduatoria nazionale ed interpretazione

Come precedentemente annunciato, la graduatoria nazionale verrà pubblicata dal MIUR il prossimo 7 ottobre 2015. Gli aspiranti dentisti e veterinari dovranno dunque accedere sulla propria pagina personale del sito accessoprogrammato.miur.it dove accanto al proprio nome troveranno il punteggio ottenuto e l’indicazione riportante l’esito finale della prova.

In base alla posizione in classifica ed alle preferenze disposte in fase preliminare si potranno verificare quattro casi differenti:

  • Assegnato: tali studenti avranno conseguito il proprio obiettivo al 100% visto che potranno entrare a far parte dell’ateneo richiesto come prima scelta.
  • Prenotato: in questo caso gli studenti avranno la certezza di potersi immatricolare in una Università di Veterinaria o Odontoiatria ma, prima di eventuali scivolamenti, non potranno essere ammessi nella città “prediletta”.
  • Idoneo: tutti coloro che raggiungeranno un punteggio uguale o superiore ai 20 punti che non saranno però inseriti, almeno in un primo momento, nella graduatoria nazionale (obbligatorio attendere e sperare in scivolamenti e rinunce)
  • Non idoneo: nessuna possibilità per questa categoria di studenti visto che il loro punteggio sarà inferiore alla soglia minima di 20 punti.