Il mese di novembre si è inaugurato da pochi giorni e già ci ‘regalerà’ qualche disagio a causa degli scioperi. Tanti i settori in subbuglio, tra cui quello dei trasporti pubblici, che sarà coinvolto nelle prossime settimane in particolar modo. Le organizzazioni sindacali hanno già diramato i comunicati relativi alle giornate di sciopero previste nel mese in corso, con tutti i dettagli sulle aziende coinvolte e gli orari di stop. Il trasporto su rotaia sarà interessato da qualche giorno ‘nero’ da qui sino al termine di novembre, con proteste sia a livello regionale che nazionale.

Di seguito vi illustreremo tutti i dettagli del caso.

Sciopero ferroviario, calendario delle agitazioni di novembre

La prima data da cerchiare in rosso sul calendario è quella del 6/11, quando in Lombardia si fermerà Trenord per 8 ore. La protesta indetta da FILT-CGIL, UILT-UIL, FAST, UGL, FAISA-CISAL e ORSA andrà in scena dalle ore 9.01 alle ore 17.00. Saranno dunque a rischio i treni a Milano e nell’hinterland. La settimana successiva, per la precisione il 12/11, avremo uno sciopero di 24 ore in Piemonteche prenderà il via alle ore 21.00 di giovedì e terminerà alla medesima ora di venerdì (13/11) e coinvolgerà il personale di Trenitalia.

Le sigle sindacali CGIL, CISL e UIL hanno annunciato un’agitazione di 8 ore per il 13/11 in Toscana, dove i lavoratori di RFI incroceranno le braccia dalle ore 9.01 alle ore 17.00. Alla fine del mese avremo un’ultima giornata di sciopero, ma stavolta a livello nazionale. Ci saranno 24 ore di stop dalle ore 21.00 del 26/11 alla stessa ora del 27/11. Ad indire questa manifestazione sono stati CUB Trasporti, CAT e USB Lavoro Privato.

Le aziende ferroviarie coinvolte saranno Trenitalia, Trenord e Italo NTV. Nei giorni che precederanno questa agitazione vi riporteremo ulteriori dettagli circa i treni garantiti e quei convogli che subiranno cancellazioni o modifiche di percorso. Il mese di novembre sarà ricco anche di altre proteste ed il settore aereo sarà coinvolto nell’ultima decade. Di seguito vi riporteremo le informazioni.

Sciopero aereo, voli a rischio a fine novembre

Il 24/11 sarà una giornata critica per coloro che si metteranno in viaggio con l’aereo. Infatti, scorrendo il calendario delle proteste programmate sul portale del Ministero dei Trasporti, possiamo notare come per quella data ci saranno diversi stop. Il personale di Enav si fermerà per 4 ore (13.0-17.00), così come i dipendenti di Alitalia SAI e Aeroporti di Roma.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Ad indire lo sciopero sono stati ANPCAT, FATA-CISAL ed RSA UNICA. Dunque, possibili disagi per i passeggeri in partenza o in arrivo.

Segui la nostra pagina Facebook!