Ritardo di due giorni che pesa quello della pubblicazione del bando per il concorso a cattedra per l'assunzione nella Scuola a partire da settembre 2016. Giannini smentisce la causa dello slittamento dell'indizione dei tre bandi per la scuola dell'infanzia, primaria, e secondaria di primo e secondo grado, non dovuto al mancato completamento del regolamento delle nuove classi di concorso. Ma come si svolgeranno esattamente le prove scritte e il colloquio orale per i tre gradi di scuola, quanto dureranno e quali saranno le modalità per posto comune, posto sostegno e itp?

Pubblicità
Pubblicità

Di seguito anche uno dei tweet della Giannini in materia di passo avanti con la riforma della Buona Scuola e con L'alternanza scuola-lavoro:

Come si svolgeranno le prove scritte 

Previsto un test selettivo per il bando di infanzia e primaria nel mese di marzo-aprile (si è sempre parlato di primavera) che comprenderà 60 quesiti a risposta multipla su logica e interpretazione dei testi, competenze digitali e informatiche.

Pubblicità

I candidati che supereranno questa prima prova potranno accedere alla seconda fase, prevista per il mese di giugno; il colloquio orale dovrà invece essere espletato almeno entro il mese di agosto, per permettere all'assunzione in ruolo entro settembre 2016. Le immissioni dei vincitori del concorso scuola 2016 saranno le prime del progetto triennale di copertura dei posti residui della fase di potenziamento al momento completata nell'assegnazione dei posti ma non effettivamente nelle classi di concorso e nei ruoli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Il bando per la scuola secondaria di I e II grado non comprende il test selettivo, ma una prima prova di 28 quesiti a scelta multipla e risposta aperta atte alla valutazione delle competenze digitali, informatiche e linguistiche (per quest'ultime previsti almeno 5 quesiti a risposta multipla su una lingua straniera a scelta del candidato). La modalità di svolgimento delle prove selettive, in particolare della prima prova, sarà la stessa sia per l'assunzione su posto comune che su posto sul sostegno. Il bando per l'assunzione degli Insegnanti Tecnico Pratici (ITP) prevederà una prima prova come per il bando di concorso per la scuola secondaria. La sola differenza resterebbe quella della simulazione di una lezione, che per gli itp sarà valutato con un esame pratico della propria disciplina.

Colloquio orale di 45 minuti

Prevista per gli insegnanti tecnico-pratici una terza prova, un esame pratico, una prova di laboratorio, atti a valutare le competenze nell'ambito specifico di insegnamento; per gli insegnanti della scuola secondaria di I e II grado una simulazione di lezione in classe.

Pubblicità

Il colloquio orale avrà una durata di 45 minuti circa, durante il quale il candidato dovrà dimostrare di avere le competenze per l'insegnamento con la creazione di una lezione per la classe di concorso per cui concorre, motivando le scelte didattiche e le modalità scelte per l'insegnamento, comprendendo anche i diversi livelli e fasce di apprendimento all'interno di un ordinario contesto classe in tutti e tre i gradi di scuola.

Pubblicità

Saranno dunque importanti le competenze nella disciplina di insegnamento e la loro applicazione in classe con gli strumenti digitale e non di ausilio al miglioramento dell'apprendimento degli studenti anche con disabilità o difficoltà. Se desideri restare aggiornato sul concorso a cattedra 2015 e sulla cronaca in generale, in attesa anche della pubblicazione del bando, clicca su 'segui' in alto alla tua sinistra e/o vota la news cliccando sulle 5 stelle in alto al destra se l'avrai ritenuta utile e interessante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto