Più fondi per i musei e le attività culturali, nuove assunzioni di 500 professionisti tramite concorso pubblico, bonus da 500 euro per i diciottenni nel 2016, sgravi fiscali confermati al 65% i mecenati, contributi per produzioni cinematografiche e audiovisive, anche 50milioni di euro per la realizzazione di nuove piste ciclabili. Con la legge di stabilità 2016 varata nei giorni scorsi in via definitiva dall'aula del Senato il bilancio del ministero dei Beni e le attività culturali ritorna a superare i due miliardi di euro. Risorse in aumento del 27% quelle previste per i 2016 in rapporto a quest'anno.

Lo ha sottolineato oggi in una nota il responsabile del Mibact Dario Franceschini. "La cultura è - ha detto il ministro - è il cuore e l'anima della legge di Stabilità 2016". Ecco quali sono in sintesi le novità sulla cultura previste nella legge di Stabilità 2016.

Pacchetto cultura in legge di Stabilità 2016: le principali novità in arrivo

Bonus 500 euro per i diciottenni nel 2016. Tutti i giovani che il prossimo anno festeggeranno il loro 18° compleanno riceveranno una card - una specie di carta di credito - con una somma da 500 euro da poter spendere in attività culturali, per esempio per pagare i biglietti d'ingresso in musei, teatri, aree e parchi archeologici, mostre ed esposizioni, eventi culturali di vario genere e anche per l'acquisto di libri anche in formato digitale.

Lavoro e cultura, novità per i lavoratori stagionali. Viene estesa la deducibilità del lavoro dall’imponibile Irap (Imposta regionale sulle attività produttive), nel tetto massimo del 70%, solo per i lavoratori stagionali. Assunzione di 500 professionisti della cultura tramite concorso pubblico. Per tutelare e valorizzare il patrimonio artistico, paesaggistico, storico, architettonico e culturale italiano - in deroga ai tetti sulle nuove assunzioni nelle pubbliche amministrazioni - il Mibact, grazie alle risorse inserite nella manovra finanziaria, autorizza un concorso pubblico straordinario per assumete con contratto stabile, a tempo indeterminato, cinquecento nuovi impiegati dei beni culturali selezionati tra archeologi, archivisti, antropologi, architetti, bibliotecari, storici dell’arte, restauratori ma anche esperti di marketing e comunicazione.

Siae: ai giovani autori 10% copia privata. Con l'obiettivo di stimolare e agevolare la creatività di giovani autori italiani, è stato stabilito dal Mibact che il 10% dei compensi percepiti dalla Siae (Società Italiana degli Autori ed Editori) per copia privata verrà automaticamente destinato ad iniziative di produzione culturale sia a carattere nazionale che internazionale.

Confermato e stabilizzato al 65% l'Art Bonus. Alla luce delle tante istanze e del successo riscosso dall'iniziativa in tutta Italia, viene confermato e resto strutturale il bonus fiscale del 65% sulle cosiddette erogazioni liberali a sostegno della cultura. L'Art Bonus, in particolare, è finalizzato a incoraggiare le sponsorizzazioni dei privati tramite interventi di restauro e salvaguardia dei beni culturali pubblici dell'arte e dello spettacolo. Turismo e mobilità e sostenibile. Cinquanta milioni di euro sono stati destinati alla realizzazione di un sistema nazionale di ciclovie turistiche, sia per la sicurezza della ciclabilità cittadina sia per nuovi itinerari turistici a piedi e in bici. Queste e altre le novità in arrivo sulla cultura e il turismo, per saperne di più è possibile consultare il sito istituzionale o la pagina Facebook del Mibact.