Dopo le famose parole di Papa Francesco sugli insegnanti, continuano i nostri aggiornamenti sulla Scuola. Orizzonte Scuola ha segnalato la possibilità di insegnare all'estero presso una scuola paritaria di Buenos Aires. La strutturaassume docenti di matematica e di italiano per svolgere supplenze. Le classi di concorso interessate sarebbero quindi per le materie letterarie la A51, A43 e A50, mentre per le discipline matematiche A47, A48 e A49. La durata del periodo lavorativo andrebbe da febbraio a dicembre 2016.

I docenti che sono interessati ad affrontare un'esperienza all'estero possono inviare la propria candidatura e il proprio curriculum professionale all'indirizzo superioreolivos@gmail.com. Ci teniamo a sottolineare che il Coordinatore Didattico è il professore Goffredo Muratgia.

Insegnare all'estero: info di base per poter partire

Per i docenti che vogliono trasferirsi all'estero c'è la possibilità di iscriversi nelle graduatorie per supplenze, redatte ogni 3 anni. Per essere inseriti nelle graduatorie per le supplenze di italiano all'estero bisogna essere in possesso del titolo di studio richiesto per la cdc a cui si richiede di essere inseriti.

Le graduatorie si articolano in tre fasce:

  • Nella prima fascia vengono inseriti gli iscritti alle GaE (indipendentemente se siano residenti o meno);
  • gli abilitati;
  • i non abilitati.

Per le supplenze non costituisce titolo obbligatorio l'abilitazione all'insegnamento e l'inclusione nelle graduatorie ad esaurimento. Il docente di ruolo può insegnare all'estero, ma deve aver svolto almeno due anni di ruolo in Italia ed essere in possesso di specifici requisiti.

Bisognerà affrontare prove linguistiche volte ad accertare la conoscenza delle lingue straniere. In genere queste prove vengono indette ogni 3 anni. Dopo la valutazione delle prove, dei titoli culturali e di servizio il docente di ruolo verrà inserito nell'apposita graduatoria.

Consigliamo agli interessati ad insegnare all'estero di consultare il sito del Miur e del Ministero degli Affari esteri. Per rimanere aggiornati sulle Offerte di lavoro scuola, come il concorso per educatore asilo nido con scadenza 23/12, seguiteci.

Segui la nostra pagina Facebook!