Nuove opportunità di lavoro nel settore sanitario. In Campania e inCalabria sono stati indetti dueconcorsi pubblici, uno relativo ad infermieri pediatrici, e l'altro riguardante operatori socio sanitari. Il mese di gennaio si dimostra essere particolarmente favorevole per chi è alla ricerca di un impiego, ma veniamo al dunque e scopriamo quali sono i dettagli relativi a requisiti e modalità d'invio della domanda.

Concorso infermieri pediatrici a Napoli, come candidarsi

Il bando di concorso aperto nei giorni scorsi in Campania relativo all'azienda ospedaliera Santobono-Pausilipon di Napoli, mette a disposizione 6 posti come infermiere pediatrico (categoria D).

Il proprio curriculum, con relativa domanda di partecipazione, va inviato entro il 15 febbraio presso la sede di Via della Croce Rossa 8 a mano, tramite raccomandata o posta elettronica certificata alla casella e-mail "santobonopausilipon@pec.it".

I requisiti richiesti sono una laurea in infermieristica pediatrica, oppure diploma universitario di infermiere pediatrico, iscrizione all'albo professionale, idoneità fisica e cittadinanza italiana o di un paese dell'UE. La selezione prevede, oltre alla valutazione dei titoli, lo svolgimento di 3 prove: scritta, pratica e orale.

Tramite di esse sarà verificata la conoscenza professionale dei singoli candidati, che saranno poi chiamati a dimostrare le proprie capacità informatiche e la conoscenza di una lingua straniera.

Concorso operatori socio sanitari a Crotone, come inviare domanda

In Calabriasono diversi i posti messi a disposizione nella sanità, tra cui troviamo 64 assunzionicome OSS (categoria B) all'interno dell'azienda sanitaria provinciale di Crotone.

Il termine ultimo per presentare la domanda all'ASP è fissato all'8febbraio,e teniamo a precisare che la metà dei posti è riservata al personale interno. La domanda d'ammissione può essere recapitata direttamente all'ufficio di Viale Stazione (angolo Via Di Vittorio), oppure mediante raccomandata o PEC all'indirizzo "protocollo@pec.asp.crotone.it".

I requisiti necessari, oltre a idoneità fisica e cittadinanza italiana o di altro Stato dell'unione Europea, sono il possesso di diploma di scuola secondaria di I grado e titolo di OSS.

Dopo la preselezione, i candidati, saranno chiamati ad effettuare una prova pratica connessa alla qualifica professionale, ed un colloquio orale. Continuate a seguirci per ulteriori notizie sui concorsi pubblici.

Segui la nostra pagina Facebook!