In un momento davvero difficile dal punto di vista occupazionale per i giovani italiani, esistono alcuni progetti che possono risultare davvero interessanti per i giovani alla ricerca di un lavoro. Tra questi, sicuramente ci sono il Servizio Civile Nazionale ed il Progetto Garanzia Giovani. Proprio l’incrocio tra questi due progetti ha dato vita a diversi bandi di concorso volti ad inserire 2.938 giovani disoccupati, nel Servizio Civile. Vediamo di cosa si tratta, come candidarsi e come funziona tutto.

Garanzia Giovani e inserimento nel mondo del lavoro

Parlavamo del progetto Garanzia Giovani che è uno strumento utile proprio per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Infatti, tutti i giovani tra i 15 anni ed i 29, senza lavoro e disoccupati, indipendentemente dalla Regione italiana di residenza, possono iscriversi tramite il portale ufficiale del programma, garanziagiovani.gov.it. Effettuata l’iscrizione, entro pochi giorni, la Regione o le Regioni indicate dal giovane come preferite all’atto della registrazione, consentiranno all’Ufficio di Collocamento di convocare il giovane per sottoscrivere un patto di servizio personalizzato, tale da dotare, il giovane delle competenze necessarie, della formazione e delle capacità per poter trovare un lavoro.

Il programma Garanzia Giovani, sembra in grado di offrire nel giro di 4 mesi, al giovane che abbia aderito al patto, una misura lavorativa in linea con il profilo del soggetto. Proprio tramite Garanzia Giovani, il Servizio Civile Nazionale, tramite una sinergia con Lazio, Campania, Umbria, Sicilia, Puglia e Calabria, ha avviato la selezione di 2938 giovani da inserire come volontari.

I bandi delle 6 Regioni e come candidarsi

In parole povere, le Regioni Italiane prima citate hanno già pubblicato dei Bandi rivolti ad offrire questa possibilità ai giovani. I Bandi sono consultabili on line dal sito serviziocivile.gov.it e per poter partecipare al concorso, bisogna essere iscritti al programma Garanzia Giovani ed aver sottoscritto un patto di servizio con un Centro per l’Impiego. Oltre ai Bandi ed ai modelli di domanda stampabili, sul sito sono presenti anche gli allegati con le diverse attività da svolgersi e che saranno pubblicate anche sui siti degli Enti che utilizzeranno i giovani che supereranno le prove relative al Concorso.

Le domande, che devono essere inoltrate a mano, tramite Posta Elettronica Certificata o con Raccomandata A/R, scadono alle ore 14:00 del giorno 8 febbraio. I giovani interessati devono essere disoccupati e di età compresa tra i 18 ed i 28 anni. Un dato certo è che l’inserimento minimo previsto è di tre mesi, anche se probabilmente saranno prorogabili. L’Ente che sottoscrive il progetto di Servizio Civile, si occuperà di contattare gli idonei e di dotarli degli strumenti necessari (password e Pin) per sottoscrivere il contratto che recherà anche le mansioni assegnate al giovane, le ore da svolgere e la sede di assegnazione.

Il compenso stabilito sarà di 433,80 euro al mese.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!