Le ultime novità sulle pensioni precoci e su opzione donna giungono da Walter Rizzetto, vice Presidente della Commissione Lavoro, che in un 'tweet' assicura la sua presenza a Roma per lottare al fianco delle donne. Rizzetto, presentandosi a Montecitorio, ribadisce altresì il proprio appoggio alla richiesta di Quota 41 da parte dei precoci: in più interviste rilasciateci si era, infatti,detto favorevole alla quiescenza piena dopo 41 anni di contributi versati.

Aumentano i sostenitori della Quota 41 ed emergono nuove proposte

Se da unlato sempre più politici si stanno unendo alla lotta dei precoci,come la Senatrice Erica D'Adda, che ieri commentando sotto ad un nostro articolopostatosul gruppo Facebook dei precoci,ha mostrato piena solidarietà ai lavoratori, scrivendo che farà il possibile per essere a Roma al loro fiancoe assicurando comunque, che anche qualora non riuscisse a presenziare al presidio del 18/2 ,proseguirà la sua battaglia contro la legge Fornero.

Dall'altra giungono nuoveideeche fanno discutere. Emiliana Alessandrucci, Presidente Colap, durante la trasmissione "Dimartedì" su La 7ha proposto, per ovviare al problema delle risorse mancanti, di optare per una sorta di opzione donna estesa ai precoci, ossia concedere loro la pensione col ricalcolo contributivo. Immaginabili le dure reazioni dei precoci che sul web si sono detti assolutamente contrari alla decurtazione del 30% del loro assegno pensionistico dopo 41 anni di duro lavoro.

Opzione donna, le nuove proposte e il tweet di Rizzetto

Molto più ben vista potrebbe invece essere la seconda proposta della Presidente Colap, che intervenuta nella trasmissione di Floris ha detto che anche le donne scritte alla gestione separata dovrebbero poter usufruire della possibilità di accedere all'opzione donna, al fine di non trattare le donne in modo differente e di non alimentare ulteriori ingiustizie.

Per difendere i diritti delle donne Rizzetto, vice Presidente della Commissione Lavoro, spesso si è presentato in piazza al loro fianco. Attraverso un tweet ribadisce la propria vicinanza alle lavoratrici, sarò a Montecitorio, dice: "per le donne con le donne". La presenza di Rizzetto è anche molto importante per i precoci, visto che poco tempo fa l'onorevole aveva indossato, in segno di appoggio ai lavoratori, la loro maglietta indicante la richiesta di Quota 41.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!