Il mese di febbraio si sta avviando verso la conclusione, ma i giorni restanti saranno caratterizzati dalla presenza di alcune agitazioni sindacali. Uno dei settori maggiormente coinvolti sarà quello dei trasporti, con parecchie proteste che porteranno allo stop di mezzi pubblici, treni e aerei. I collegamenti ferroviari saranno a rischio la settimana prossima, quando il personale di Trenitalia incrocerà le braccia per alcune ore a causa di alcune questioni irrisolte da diverso tempo. Il trasporto su rotaia non sarà dunque regolare e coloro che si metteranno in viaggio potrebbero subire disagi.

Di seguito vi illustreremo i dettagli su tale sciopero dei treni, comprese le motivazioni per cui ORSA ha deciso di manifestare.

Trenitalia: sciopero ferroviario lunedì 22/02

Lunedì 22 febbraio sarà di quelli neri a causa della protesta sindacale indetta da ORSA Ferrovie. Ad essere coinvolti saranno i dipendenti di Trenitalia, che incroceranno le braccia per 8 ore a causa della violazione in materia contrattuale, che concerne le ferie. La fascia oraria ‘incriminata’ sarà quella che andrà dalle ore 9.01 alle ore 16.59.

Alla base della vertenza c’è anche la programmazione dei turni, sulla quale sono molteplici le problematiche, nonché il fatto che sono venuti a meno gli impegni assunti affinché si evitasse l’aggressione del personale. I lavoratori interessati da tale agitazione saranno sia i macchinisti, che il personale viaggiante. La protesta ferroviaria sarà a livello nazionale, dunque, potrebbero esserci difficoltà nello spostarsi da nord a sud dell’Italia.

Nei prossimi giorni ci si potrà certamente aggiornare anche sulla questione dei treni garantiti in caso di sciopero, accedendo al portale delle Ferrovie dello Stato nell’apposita sezione.

Nel frattempo, vi illustreremo le altre date nelle quali si fermerà il trasporto su rotaia nelle settimane a venire. Giovedì 3 marzo, a partire dalle ore 21.00, avremo uno sciopero in Piemonte indetto da FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, UGL e FAST Ferrovie, che coinvolgerà sempre Trenitalia, ma a livello regionale.

Lo stop avrà durata di 24 ore e terminerà alle ore 21.00 di venerdì 4 marzo. Spostandoci in Sicilia, invece, sempre il 3 marzo, avremo la protesta degli addetti alla distribuzione dei servizi della durata di 8 ore (9.01 - 16.59); in questo caso aderiranno anche i lavoratori che fanno capo a RSU e RLS, ma non quelli di FIT-CISL e UGL. Facendo un bel salto in là nel tempo, a venerdì 8 aprile, segnaliamo lo sciopero di RFI a Bolzano, che avrà una durata di 8 ore, ovvero ci sarà il personale addetto alla manutenzione che si fermerà per l’intera prestazione lavorativa.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per altri aggiornamenti sul calendario degli stop nel settore dei trasporti pubblici.

Segui la nostra pagina Facebook!