Il mese di marzo sarà caratterizzato da numerosi scioperi. Il settore dei trasporti sarà certamente quello più coinvolto, ma non mancheranno proteste neppure nel pubblico impiego. Nei giorni a venire assisteremo ad alcune manifestazioni organizzate dai sindacati italiani, le quali interesseranno il settore scolastico, con conseguente rischio di non aver lezioni in classe. Le motivazioni che spingono docenti e personale ATA ad incrociare le braccia sono molteplici e sono le medesime che porteranno altri lavoratori a scendere in piazza per far sentire la loro voce al Governo.

Di seguito andremo a scoprire le date da segnare sul calendario ed altri dettagli inerenti allo sciopero nazionale della Scuola.

Sciopero generale a marzo, protesta anche la scuola

La prima manifestazione programmata sarebbe dovuta svolgersi martedì 8/03, circa un mese dopo l'ultima protesta, quando per 24 ore avremmo dovuto avere lo Sciopero Generale indetto da SLAI COBAS. Sul portale ufficiale del sindacato (slaicobas.it), al contrario di quanto si legge altrove, si nota che non è stata indetta alcuna protesta, perciò per quel giorno si avrà regolare svolgimento delle lezioni.

Confermata, invece, la giornata di mobilitazione nazionale prevista una decina di giorni più tardi. Infatti, venerdì 18/03 ci sarà un altro sciopero generale, stavolta proclamato da SI COBAS. Anche in questo caso l’agitazione avrà una durata di 24 ore e riguarderà tutte le categorie, compresi insegnanti e personale scolastico. I motivi che spingono a manifestare sono diversi, tra cui il blocco dei contratti pubblici e privati, nonché il Jobs Act e l’abolizione dell’Articolo 18.

Si incroceranno le braccia anche per dire ‘no’ al testo unico sulla rappresentanza sindacale e persino alla guerra ed ai conseguenti interventi armati all’estero contro il terrorismo.

In tale occasione, si prevede il corteo a Milano, che partirà da Piazzale Lodi alle ore 9.30, ma non si escludono iniziative in altre città italiane.

Nell’attesa dello sciopero del #18M, domenica 13/03 avremo un’assemblea cittadina presso il Centro Sociale Vittoria nel capoluogo lombardo, con inizio alle ore 11.00. Per maggiori dettagli potete consultare il sito internet sicobas.org. Prima di lasciarvi, ricordiamo che contemporaneamente si fermerà il settore dei trasporti pubblici, da quello aereo a quello ferroviario (dalle 21.00 del 17/03 alle 21.00 del 18/03), passando per quello marittimo ed il TPL.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

In quest’ultimo caso le modalità saranno differenti di città in città.

Segui la nostra pagina Facebook!