Arriva il nuovo assegno di disoccupazione Asdi per chi è ancora disoccupato dopo aver ricevuto il precedente assegno Naspi. Infatti, l'assegno di disoccupazione per il 2016 è una prosecuzione della Naspiper chi l'ha percepitaper l'intero periodo di riscossionea partire dallo scorso 1° maggio. Per poter beneficiaredell'assegno è necessario rientrare in una delle due situazioni previste dalla riforma del Jobs Act, ovvero l'appartenenza ad una famiglia nella quale sia presente un minore, oppure aver già compiuto i 55 anni di età.

Inoltre, occorrerà presentare l'Isee che testimoni il non superamento del tetto dei 5 mila euro di importo annuo.

Asdi: requisiti per poter ottenere l'assegno di disoccupazione 2016

Pertanto, l'Asdi spetterà a chi ha nel nucleo familiarealmeno un minore di diciotto anni (anche non figlio): a tal proposito, ha chiarito l'Inps, occorre che il nucleo familiare sia lo stesso dichiarato nell'Isee. Inoltre, l'età minima dei 55 anni è un parametro valido purché non si siano raggiunti i requisiti per la pensione anticipata, di vecchiaia o quella prevista per l'assegno sociale.

L'Inps, nella circolare numero 47 del 2016 ha chiarito che l'Asdi non verrà corrisposta se il richiedente sia decaduto dal beneficio della Naspi oppure se il contribuente abbia fatto domanda ed abbia incassato anticipatamente tutta la Naspi (liquidazione).Non potranno usufruire dell'Asdi anche i contribuenti rimasti senza lavoro prima del 1° maggio 2015 e che abbianobeneficiato, dunque, dell'Aspi e della mini-Aspi.

Non bisogna, infine,aver usufruito dell'assegno di disoccupazione per non più di sei mesi nei dodici mesi che hanno preceduto il termine per l'assegno Naspi.

Disoccupazione Asdi: come chiederla all'Inps e importo minimo e massimo dell'assegno

L'Asdi si richiede direttamente sul sito dell'Inps compilando il relativo modulo di domanda, oppure mediante i centri di assistenza fiscale (Caf) o, infine, tramite il call center dell'istituto previdenziale.

L'erogazione del sussidio di disoccupazione avviene mensilmente per sei mesi e l'importo è pari al 75 per cento di quanto si percepiva di Naspi. Ma nel calcolo del mensile Asdi occorre far riferimento al tetto massimo che non dovrà essere superiore all'assegno sociale (pari a 448,52 euro nel 2016 che è lo stesso del 2015 in quanto la rivalutazione dell'Istat è stata calcolata pari a zero) aumentato dagli eventuali minori a carico secondo gli importi indicati nella tabella nella figura.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Mal'Asdi non dovrà essere nemmeno inferiore a quanto si percepisce con la Carta Acquisti (colonna a destra della tabella).

Segui la nostra pagina Facebook!