Le istruzioni del Miur sullo svolgimento della prova orale e su come reperire le informazioni sugli esiti della prova scritta del concorso scuola 2016 sembrano chiarire una serie di punti, anche se non c'è nulla di nuovo sotto al sole per quanto riguarda la tempistica. La comunicazione dell'esito dello scritto e, dunque, della possibilità di partecipare all'orale avverrà tramite comunicazione via e-mail, all'indirizzo che è stato inserito all'interno della domanda di partecipazione: nella messaggio di posta elettronica, i singoli USR comunicheranno il voto di ammissione alla prova orale e la data, la sede e l'orario in cui si svolgeranno le prove orali.

Sui siti dei differenti USR potranno essere pubblicati gli avvisi e il calendario delle prove orali, ma è a discrezione e non rappresenta una comunicazione 'ufficiale', la quale, come già sottolineato, può avvenire esclusivamente tramite e-mail.

Svolgimento prova orale concorso scuola 2016

Ecco, invece, cosa prevedono le istruzioni Miur per quanto riguarda lo svolgimento della prova orale del concorso scuola 2016:

  • il numero delle tracce predisposte dalle singole commissioni deve essere pari a tre volte il numero dei candidati ammessi a sostenere la prova – il programma da cui si potrà attingere è quello presente nell'Allegato A e i criteri sono quelli predisposti dall'art. 7 del DM 95/2016
  • ogni candidato sarà invitato a sorteggiare la propria traccia esattamente 24 ore prima dell'orario previsto per lo svolgimento della prova orale
  • la durata massima complessiva della prova sarà di 45 minuti: 35 minuti per la simulazione della lezione, durante la quale il candidato dovrà illustrare le proprie scelte contenutistiche, metodologiche e didattiche; 10 minuti di interlocuzione con il candidato sui contenuti della simulazione della lezione e per l'accertamento della conoscenza della lingua straniera prescelta
  • per quanto riguarda il sostegno, infine, la prova orale verterà sempre sul programma contenuto nell'Allegato A e verterà sulle competenze del candidato nelle attività di sostegno e nelle capacità di trasmettere e progettare una didattica inclusiva

Per aggiornamenti, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto