Il reclutamento dei docenti, in questo avvio di anno scolastico, sembra non avere ancora fine. Sono tanti gli istituti che, ad oggi, non riescono a trovare supplenti e stanno richiedendo esplicitamente l'invio della messa a disposizione per nominare fino al termine delle lezioni. Un'occasione per tutti quei neo-laureati che vogliono fare esperienza nel mondo della Scuola anche se non sono inseriti in nessuna graduatoria. Vediamo sommariamente quali sono gli istituti che richiedono con estrema urgenza l'invio della messa a disposizione (MaD).

Supplenti richiesti da Nord a Sud, isole comprese

Attualmente gli insegnanti della scuola dell'infanzia e della scuola primaria sono quelli più richiesti da Nord a Sud e nelle Isole. Nella provincia di Cuneo, ad esempio, l'Istituto Comprensivo "Pischedda" ricerca questa tipologia di insegnanti. A Bari Sardo (OG) si cerca un insegnante di chitarra classica; un insegnante di Scienze di Navigazione è richiesto nella provincia di Nuoro dall'Istituto "Pira" di Siniscola. Anche a Montale (PT) l'Istituto Comprensivo ricerca docenti della scuola dell'infanzia e della scuola primaria mentre l'Istituto d'istruzione superiore "Fabio Testa" di Treviso mette a disposizione un posto per Arte della Fotografia e Grafica Pubblicitaria.

Cosa allegare e indicare nella Messa a Disposizione

Ogni istituto che ricerca supplenti con la MaD ha inserito un modello da compilare con le modalità di invio (PEC, semplice posta elettronica o raccomandata postale) ma è necessario allegare alcuni documenti per avere le giuste priorità e garantirsi l'opportunità di lavorare fino a giugno 2017 e magari svolgere anche gli esami di luglio. Innanzitutto non può mancare un dettagliato Curriculum Vitae in formato Europeo; è necessario, inoltre, indicare nella domanda la provincia in cui si è inseriti in graduatoria col relativo punteggio o, se non si è inseriti in nessuna graduatoria, il possesso del diploma o della laurea.

Per sapere se un determinato istituto sta facendo richiesta di supplenti dalle MaD è sufficiente fare un giro sull'albo pretorio del relativo sito istituzionale.

Per tutte le notizie sul mondo della scuola premere il tasto segui.

Segui la nostra pagina Facebook!