Nei giorni scorsi è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto relativo alle assunzioni nella Pubblica Amministrazione. Il testo porta le firme dei ministri Marianna Madia (PA) e Pier Carlo Padoan (Economia). In totale saranno 801 i posti disponibili, suddivisi tra i diversi enti pubblici. La maggior parte di essi riguarda l’Agenzia delle Entrate. Le assunzioni non verranno effettuate tramite un concorso, ma avremo le chiamate dalle graduatorie dei concorsi precedenti.

Pubblicità
Pubblicità

Dunque, si andrà ad attingere dalle liste di idonei, ma qualora esse saranno esaurite, si procederà con nuovi bandi. Le amministrazioni coinvolte, saranno tenute a dare comunicazione entro il 30 aprile 2017 circa i dati concernenti il personale assunto e la spesa annua lorda, ma vediamo più nel dettaglio quali sono le posizioni aperte ed il numero specifico per ognuna di esse.

Decreto assunzioni a tempo indeterminato nella PA

Nel decreto ministeriale firmato, che ha portato allo sblocco del processo di assunzione presso l’amministrazione centrale, sono riportate le cifre relative ai posti disponibili.

Come accennato precedentemente, buona parte delle unità di personale sarà inserito all’interno dell’Agenzia delle Entrate: settecentoundici come funzionari e ventinove come dirigenti. Per quanto riguarda gli Interni, invece, avremo trentadue viceprefetti aggiunti e due dirigenti. Ricercati anche cinque funzionari per il Consiglio di Stato e ventidue funzionari per la Corte dei Conti. Le immissioni in ruolo dalle graduatorie riguarderanno i soli idonei presenti nelle liste e il Lavoro sarà a tempo indeterminato.

Pubblicità

Maggiori dettagli sul decreto potete consultarli sull’apposita pagina internet (gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/01/05/16A09114/sg) dove è presente il testo integrale.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che in questa prima parte del nuovo anno, sono attivi diversi concorsi pubblici, tra cui quelli per infermieri, polizia municipale, autisti di autobus e altro ancora, ma prossimamente verrà bandito un concorso relativo al personale ATA, che porterà poi all’inserimento in organico di circa 10.000 unità.

A tal proposito si attendono notizie da parte del Miur, che chiarirà senz’altro l’intero iter concorsuale da seguire. Perciò, vi invitiamo a seguirci qualora fosse interessati, per ricevere ulteriori aggiornamenti a riguardo e per altre notizie sulle offerte di lavoro.

Leggi tutto