Accompagnamento alla pensione e ricambio generazionale: sono le principali motivazioni che hanno indotto il Gruppo ferrovie dello stato a stipulare, in piena sinergia con i sindacati, un accordo che darà la possibilità a 1000 giovani di essere assunti e quindi entrare nella grande famiglia FS nata nel 1905 a seguito della statalizzazione di diverse ferrovie nazionali. L'accordo con le organizzazioni sindacali affonda, fondamentalmente, le proprie radici nel cosiddetto 'piano di uscite volontarie per il 2017' con la conseguenza che occorrerà puntare sul nuovo personale per colmare i posti che resteranno vacanti da chi ha maturato fino a 36 anni di contributi.

Pubblicità
Pubblicità

La figure richieste dal Gruppo FS

La 'campagna reclutamento', come comunicato dalle stesse Ferrovie dello Stato, interesserà tutte le società del Gruppo tra cui Trenitallia, RFI e Mercitalia. I giovani, perché è su di loro che si intende puntare in via prioritaria nell'ottica di un autentico rinvigorimento del personale, potranno candidarsi per i ruoli di macchinisti, capi treno e manutentori. Le 1000 assunzioni saranno poi distribuite in questo modo: 590 nuovi assunti con Trenitalia, 330 con RFI e 80 con Mercitalia dove sarà dislocato soltanto il personale tecnico.

Come e dove presentare domanda

Per i giovani che intendano presentare la propria candidatura sarà possibile consultare il sito del Gruppo delle Ferrovie dello Stato e consultare la pagina specifica 'Lavora con noi'. A quel punto sarà sufficiente inviare il proprio curriculum vitae, che resterà nei database del Gruppo per un periodo massimo di 18 mesi, attraverso la piattaforma dedicata e incrociare le dita. Tra le offerte 'last minute' rientrano anche quelle nelle sedi di Reggio Calabria, Verona, Bari, Firenze e Bologna la cui scadenza è prevista per il 14 febbraio.

Pubblicità

Altre opportunità di lavoro

Se non dovesse andar bene con Ferrovie dello Stato tantissime altre opportunità di Lavoro sono previste per il 2017. L'anno in corso riserva infatti tantissimi Concorsi Pubblici che non bisogna assolutamente lasciarsi scappare.

Leggi tutto