Il Governo e, in particolare, il vicepremier Luigi Di Maio stanno provando ad accelerare i tempi per la selezione pubblica dei navigator che verranno assunti nei Centri per l'Impiego per affiancare i beneficiari del reddito di cittadinanza. L'obiettivo è quello di rispettare tutte le scadenze entro la data prevista per le elezioni europee del prossimo 26 maggio. Il dialogo tra Governo e Regioni però non sta procedendo con la velocità paventata da Di Maio e, dopo il nulla di fatto durante il vertice che si è tenuto martedì pomeriggio, le parti si sono aggiornate alla prossima settimana.

Pubblicità
Pubblicità

L'oggetto principale del braccio di ferro tra Governo e Regioni circa l'attuazione del reddito di cittadinanza è appunto rappresentato dai 6mila navigator che verranno assunti da Anpal Servizi e che Di Maio ha intenzione di far selezionare, attraverso colloqui e valutazione titoli, entro i mesi di marzo e aprile.

Avviso di selezione pubblica per i navigator del reddito di cittadinanza

Le assunzioni dei 6mila navigator del reddito di cittadinanza saranno di competenza dell'Anpal Servizi e solo dopo il via libera delle Regioni, atteso probabilmente dopo l'incontro della prossima settimana, si potrà procedere all'avviso di selezione pubblica sul sito dell'Agenzia nazionale politiche attive del lavoro.

I navigator verranno assunti nei Centri per l'Impiego con contratto a tempo determinato e con uno stipendio di circa 1700 euro al mese. Per accedere alla selezione occorrono una serie di requisiti che man mano vengono sempre più dettagliatamente definiti. Innanzitutto per presentare domanda occorre essere in possesso di una delle sei lauree contemplate:

  • Giurisprudenza
  • Economia
  • Scienze politiche
  • Sociologia
  • Psicologia
  • Scienze della formazione

Anche il voto di laurea farà punteggio sebbene, relativamente a questo aspetto, si stanno vagliando anche ipotesi alternative tra cui quella di non farlo valere per far partire tutti i candidati dallo stesso livello.

Pubblicità

Le selezioni si svolgeranno materialmente a Roma con prove che sicuramente verranno spalmate su più giornate dal momento che si prevedono fino a 100mila candidati.

Requisiti per diventare navigator reddito di cittadinanza nei Centri per l'impiego

Mentre si aspetta il via libera per la selezione pubblica dei navigator sul sito dell'Anpal, possono intanto valutare di presentare la domanda tutte le persone che soddisfino i seguenti requisiti, ricordando che per candidarsi non è previsto alcun limite di età.

  • Il candidato deve essere in possesso di una delle sei lauree elencate nel paragrafo precedente
  • Deve possedere un'esperienza di almeno quattro anni nel settore della consulenza sul lavoro

La selezione avverrà per titoli e colloqui e, proprio rispetto a quest'ultima fase, ai candidati verranno richieste per il punteggio finale ulteriori eventuali competenze connesse alle principali regole che disciplinano i sussidi di disoccupazione e gli incentivi, in aggiunta ad una conoscenza tecnica e giuridica che sia in grado di semplificare quel percorso che dovrà portare a far incrociare le offerte delle imprese con le domande dei beneficiari del reddito di cittadinanza.

Pubblicità

Dopo le selezioni, i navigator dovranno affrontare un periodo di formazione che durerà tra i 6 e gli 8 mesi.

Leggi tutto