Si sono concluse oggi le prove preselettive del Concorso destinato all'assunzione di 800 assistenti giudiziari presso le cancellerie dei Tribunali di tutta Italia. Le prove si sono svolte dall’8 al 24 maggio 2017, presso la Fiera di Roma, Via A.G. Eiffel (traversa Via Portuense), ingresso Nord. Come noto, le prove preselettive consistevano in una batteria di test estratti da una banca dati di 5000 domande messa a disposizione dal ministero della Giustizia su argomenti di diritto pubblico e diritto amministrativo.

Pubblicità
Pubblicità

Meno partecipanti del previsto

Le prove preselettive sono state una lunga epopea: oltre due settimane, vista l'enorme affluenza di iscritti. In realtà i numeri degli effettivi partecipanti si sono rivelati ben inferiori a quanto pronosticato, visti gli oltre 300.000 candidati iscritti. Lo dimostrano i padiglioni semideserti in cui si è svolta la prova, dove il numero dei computer messi a disposizione dal ministero superava di gran lunga quello dei candidati. Ciò nonostante non sono stati pochi i problemi tecnici, soprattutto nei primi giorni. Computer non funzionanti, domande tronche, file interminabili.

Concorso per cancellieri: sono finite le prove preselettive
Concorso per cancellieri: sono finite le prove preselettive

Come visualizzare i risultati

Come anticipato, si sono appena concluse le ultime sessioni delle prove preselettive presso la Fiera di Roma. Per visualizzare i risultati della prova d’esame è sufficiente accedere al sito internet del ministero della Giustizia e fare login nella propria area riservata utilizzando il codice personale che è stato consegnato a ciascun candidato al momento della prova. A breve verrà pubblicata anche la graduatoria definitiva con il punteggio associato a ciascun nominativo: il sistema dei quiz infatti è completamente informatizzato e i risultati sono già stati registrati in archivio.

Pubblicità

Quando i punteggi verranno ordinati, saranno pubblicati con tempistiche e modalità che saranno indicate sempre sul sito internet del Ministero della Giustizia.

Tra i partecipanti serpeggia la convinzione che solo coloro che hanno totalizzato il massimo punteggio (50 su 50) riusciranno a superare la fase preselettiva. In realtà, sino alla pubblicazione della graduatoria definitiva, di qui a breve, restano aperte le chance per tutti. Non bisogna dimenticare che il numero dei posti messi a disposizione dal ministero della Giustizia è aumentato dopo l'indizione del bando: il numero totale è passato da 800 a 1400 posti dopo che il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha firmato il decreto che sblocca 1000 nuove assunzioni nei tribunali.

Leggi tutto e guarda il video