Sono stati indetti nuovi concorsi pubblici presso diversi enti locali dislocati lungo tutta la Penisola. Vediamo nel dettaglio alcune interessanti proposte.

Lavorare presso i Comuni

Entro il 16 ottobre può essere presentata la domanda per concorrere alla selezione prevista per un posto a tempo pieno ed indeterminato di istruttore contabile cat. C, posizione economica C1, presso il Comune di Vigone (Torino). La selezione è rivolta a coloro che abbiano un diploma di perito in amministrazione, finanza e marketing o titolo equipollente. Le materie su cui verterà la selezione sono diverse tra cui: ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali, diritto amministrativo e diritto tributario, informatica e rapporti di pubblico impiego.

Sono previste in totale tre prove + una (scritta, pratica, orale + eventuale preselezione) cui può essere attribuito un punteggio massimo di 30/30.

Entro la stessa data del 16 ottobre, è possibile candidarsi per il posto a tempo pieno ed indeterminato di istruttore amministrativo (cat. C) per il Comune di Compiano (Parma). Sul sito comune.compiano.pr.it si potranno avere tutte le informazioni del caso. Si tratta di un'opportunità per diplomati che potranno partecipare compilando in carta libera la domanda secondo il modello allegato al bando da inviare alla sede specificata. Si prevede una tassa di concorso di 10 €. Le materie sono pressoché le stesse previste per concorsi simili e analoghi e ricomprenderanno, ad esempio, elementi di diritto amministrativo con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, legislazione in materia di anticorruzione, trasparenza e cenni ai contratti pubblici.

Per coloro che hanno già altri impegni di lavoro o studio ma che comunque non si vogliono precludere una possibilità di concorso in un ente pubblico, il Comune di Comunanza (Ascoli Piceno) rende noto che è in cerca di una figura in possesso di diploma da impiegare a tempo parziale ed indeterminato come collaboratore amministrativo (cat.

B3). Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 16 di ottobre secondo le modalità stabilite nel bando di concorso, reperibile sul sito comune.comunanza.ap.it. Le tre prove del concorso (scritta, pratica ed orale) abbracceranno i mesi di novembre e dicembre secondo le date che sono state già prefissate tra le righe del bando.

La preparazione sarà omogenea in conformità con gli altri concorsi indetti da enti locali e riguarderà, tra le altre cose, privacy e servizi demografici.

Anche il Comune di Dorgali (Nuoro, Sardegna), ha indetto una selezione per diplomati ai fini della copertura di una posizione da istruttore amministrativo (cat. C). La domanda dovrà essere compilata allegandovi anche la fotocopia del proprio documento, la ricevuta della tassa di concorso di 3,88 € nonché il proprio curriculum vitae. Sarà possibile - in sede di selezione - farsi attribuire dei punti extra sulla base dei titoli presentati (fino ad un massimo di 16 punti). Il sito internet da tenere d'occhio per eventuali comunicazioni aggiuntive e per esaminare i punti del bando è comune.dorgali.nu.it.

Il Comune di Pistoia è alla ricerca di un vigile comunale, cat. C, a tempo pieno e indeterminato. E' richiesto il solo diploma e il pagamento della tassa di concorso di 10 €. Sono previste diverse esclusioni dalla preselezione (ad es. non dovranno sostenerla gli ex dipendenti del Comune di Pistoia) che, come la prova scritta e l'orale, verterà su diverse materie specifiche per il profilo interessato. Si tratta di materie come ordinamento e funzioni della polizia locale, illeciti amministrativi e sistema sanzionatorio, normativa sugli stranieri ed altri temi che sono specificati nel bando di concorso al sito comune.pistoia.it. Domande entro il 16 ottobre.