Siamo in piena campagna elettorale e molti esponenti politici in questi giorni stanno incentrando la loro campagna elettorale anche sulla Pensione anticipata e sul riformare o abolire la legge Fornero. Oggi 23 gennaio 2018 vediamo insieme quali sono le posizioni dei partiti in vista delle prossime elezioni su questo tema. Infine un breve appello di Ivan Pedretti su una fake news che gira in queste per quanto riguarda la pensione di reversibilità.

Pensione anticipata 2018 ultime novità: le posizioni dei partiti ad oggi 23 gennaio

Vediamo schematizzate qui di seguito tutte le posizioni dei principali partiti a riguardo della Legge Fornero e di come modificare il sistema delle Pensioni in Italia:

  • Lega Nord: la posizione più estrema, promesso di abolire la legge Fornero
  • Forza Italia (e anche fratelli d' Italia) sono più moderati dei compagni di coalizione: si punta ad alzare le minime a 1000 euro e apportare solo dei correttivi al sistema pensionistico
  • M5S: Di Maio è stato chiaro con il rilancio di quota 100 e quota 41 al posto dell'attuale legge Fornero
  • PD il partito democratico vuole proseguire con le modifiche già introdotte nell'ultima legislatura portando avanti l'APE e la l' APE Social, tutelare i precoci che fanno lavori gravosi. Una parte del PD (Damiano, Gnecchi ecc) proverà a portare avanti le proposte sull'introduzione del riconoscimento dei lavori di cura, rallentare l'adeguamento alla speranza di vita e risolvere il problema degli esodati

Ultime notizie oggi 23 gennaio: Pedretti sulle pensioni e contro le fake news

Prima di lasciarvi, vi riportiamo un post pubblicato pochi istanti fa da Ivan Pedretti che rilancia il problema delle Fake News. Questa volta è stato preso di mira il segretario della Spi-CGIL utilizzando le sue parole di due anni fa: "Sta girando in questi giorni un mio vecchio articolo risalente al 2016 in cui denunciavo l'intenzione da parte del governo di tagliare le pensioni di reversibilità.Il problema lo abbiamo risolto due anni fa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Eppure oggi le mie parole vengono impropriamente riportate su un sito che è palesemente finto e diffuse su un gruppo Facebook dove ci stanno decine migliaia di persone. L'obiettivo è quello di avvelenare i pozzi, di disinformare e di alimentare un clima di sfiducia e di rabbia nei confronti della politica a prescindere dal merito delle questioni.I commenti orrendi e violenti che ho letto stanno li a dimostrarlo.Ho ben chiaro a chi giova tutto questo e la cosa mi preoccupa non poco.Invito tutti a leggere con grande attenzione le notizie che vengono diffuse sul web e a verificare sempre le fonti.

Non è vero che non ci possiamo difendere dalle bufale e dalle fake news. Dipende anche da noi, dalla nostra capacità di critica e dalla nostra intelligenza. Non facciamoci abbindolare."

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto