I premi di laurea sono solitamente istituiti da associazioni, fondazioni ed enti che decidono di attribuire un contributo economico ai laureati che abbiano realizzato una tesi particolarmente meritevole di menzione.

Tali premi, dunque, rappresentano un importante punto di partenza per tutti i giovani che ritengono di aver svolto un lavoro che presenti i requisiti richiesti da ciascun bando e che, solitamente, riguardano l'argomento trattato, la data di discussione e la facoltà che ha frequentato il candidato.

Pubblicità
Pubblicità

I bandi in scadenza a settembre 2018

I bandi per i quali si può concorrere fino alla fine del mese di settembre 2018 sono:

  • Premio Associazione Italiana sindrome di Pitt Hopkins: avrà un valore di 500 euro il premio destinato alla miglior tesi di laurea avente ad oggetto la sindrome di Pitt Hopkins. Le tesi che possono essere candidate, devo essere state discusse durante il biennio che va da agosto 2016 ad agosto 2018. La scadenza per poter concorrere è fissata al 1 settembre 2018.
  • Premi Fisascat Cisl: con questo bando si premiano 10 neolaureati under 30, che abbiano discusso una tesi inerente al terziario privato. Il valore di ciascun premio sarà pari a 1500 euro e le candidature dovranno pervenire entro il 10 settembre.
  • Premio Franco Zaccaria: con un contributo di 1500 euro di mira ad elogiare il lavoro di un laureato in Giurisprudenza, che abbia realizzato una tesi sugli "infortuni mortali e danni ambientali sui luoghi di lavoro". La scadenza per poter presentare la propria domanda di partecipazione è fissata al 14 settembre.
  • Premio Aurelio Marcantoni: con premi da 1200, 800 e 600 euro si vogliono premiare una tesi di dottorato, una tesi di laurea magistrale e una tesi di laurea triennale, riguardante la storia della Toscana, in ogni suo aspetto.
  • Premio Studio Torta: il premio è riservato a laureati con tesi sulla proprietà industriale. La scadenza per candidarsi è fissata al 30 settembre e il valore del premio è pari a 3000 euro.
  • Premio Robert Nissim e Mirella Haggiag: il premio è dedicato ad un lavoro (tesi, saggio, articolo) che esalti la figura di Giorgio Bassani. Il premio consiste in 3000 euro e la domanda di partecipazione scadrà il 30 settembre.
  • Premio Gianmichele Laccetti: mira a premiare la miglior tesi in campo oncologico ed è destinato a laureati in Medicina, Farmacia, Scienze Biologiche e CTF. L'importo del premio è pari a 774 euro e il termine per le candidature scadrà il 30 settembre.

Modalità di candidatura

Per conoscere nel dettaglio i requisiti e le tempistiche, si consiglia ai candidati interessati di consultare il bando di ciascun premio.

Sugli stessi, inoltre, si potrà prendere visione di tutti i materiali e i documenti da inviare insieme alla domanda di candidatura, entro la data di scadenza prevista per ciascuna categoria.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto