Annuncio
Annuncio

Il mese di ottobre si è archiviato con uno sciopero generale dei trasporti [VIDEO]. Il settore sarà però interessato da altre agitazioni sindacali anche nel corso delle prossime settimane. Ad essere coinvolti, oltre ai mezzi pubblici, saranno anche treni e aerei. I primi giorni del mese di novembre, probabilmente grazie al ponte di Ognissanti, trascorreranno in maniera tranquilla. In seguito si svolgeranno proteste in successione, di cui andiamo a riportarvi tutti i dettagli di seguito.

Calendario degli scioperi in Italia, preoccupa stop di FSI a fine novembre

Il primo stop in programma sarà schedulato per il 6/11. A fermarsi saranno i lavoratori di CTP a Napoli per 4 ore (9.30-12.30).

Advertisement

Il giorno seguente (7/11) avremo modo di assistere a più di uno sciopero del trasporto pubblico locale. Nella città di Alessandria incroceranno le braccia i dipendenti di ARFEA per 24 ore. La stessa durata avrà l’agitazione sindacale nella provincia di Pavia indetta dal personale di Autoguidovie. Disagi anche al sud, con 3 ore di blocco a Cosenza ad opera dei lavoratori di AMACO (9.00-12.00), mentre a Bari si fermeranno i dipendenti di AMTAB per 4 ore (20.00-24.00). Si proseguirà l’8/11 con lo stop aziendale di AST in Sicilia per 4 ore (9.00-13.00). In data 9/11, invece, toccherà al personale navigante di Air Italy non prestare servizio per 4 ore (10.00-14.00), mentre a Milano sciopereranno i dipendenti di RFI per 8 ore (9.01-17.00).

Passando alla seconda decade del mese, avremo una protesta da parte dei lavoratori di Trenord.

Advertisement

Lo stop avrà inizio alle ore 3.00 dell’11/11 e terminerà alle ore 2.00 del 12/11. I disagi saranno a Milano e nel resto della Lombardia dove l’azienda offre collegamenti ferroviari. Spostandoci al 13/11, toccherà al personale di Romano Autolinee a Crotone incrociare le braccia per 24 ore. Si fermeranno tutto il giorno anche i dipendenti di GTT a Torino, ma il 17/11.

Nell’ultima parte del mese, poi, si assisterà allo stop di 24 ore a Bolzano da parte dei lavoratori di SASA il 20/11. Uno sciopero nazionale ferroviario andrà in scena il 23/11 per 8 ore (9.00-17.00) e coinvolgerà il personale del Gruppo FSI. Nella medesima fascia oraria ci sarà anche lo stop in Campania da parte del personale mobile di Trenitalia. L’ultima giornata critica sarà il 25/11, quando in Toscana si fermeranno gli addetti al settore equipaggi di Trenitalia per 8 ore (9.00-17.00). Il Ministero dei Trasporti ha già iniziato a diramare anche le proteste in calendario [VIDEO] a dicembre, tra cui spicca la mobilitazione dei dipendenti di TPER nel bacino emiliano di Bologna, Modena e Reggio Emilia già nella prima settimana.