Il mese di ottobre si è archiviato con uno sciopero generale dei trasporti. Il settore sarà però interessato da altre agitazioni sindacali anche nel corso delle prossime settimane. Ad essere coinvolti, oltre ai mezzi pubblici, saranno anche treni e aerei. I primi giorni del mese di novembre, probabilmente grazie al ponte di Ognissanti, trascorreranno in maniera tranquilla. In seguito si svolgeranno proteste in successione, di cui andiamo a riportarvi tutti i dettagli di seguito.

Calendario degli scioperi in Italia, preoccupa stop di FSI a fine novembre

Il primo stop in programma sarà schedulato per il 6/11.

A fermarsi saranno i lavoratori di CTP a Napoli per 4 ore (9.30-12.30). Il giorno seguente (7/11) avremo modo di assistere a più di uno sciopero del trasporto pubblico locale. Nella città di Alessandria incroceranno le braccia i dipendenti di ARFEA per 24 ore. La stessa durata avrà l’agitazione sindacale nella provincia di Pavia indetta dal personale di Autoguidovie. Disagi anche al sud, con 3 ore di blocco a Cosenza ad opera dei lavoratori di AMACO (9.00-12.00), mentre a Bari si fermeranno i dipendenti di AMTAB per 4 ore (20.00-24.00).

Si proseguirà l’8/11 con lo stop aziendale di AST in Sicilia per 4 ore (9.00-13.00). In data 9/11, invece, toccherà al personale navigante di Air Italy non prestare servizio per 4 ore (10.00-14.00), mentre a Milano sciopereranno i dipendenti di RFI per 8 ore (9.01-17.00).

Passando alla seconda decade del mese, avremo una protesta da parte dei lavoratori di Trenord. Lo stop avrà inizio alle ore 3.00 dell’11/11 e terminerà alle ore 2.00 del 12/11. I disagi saranno a Milano e nel resto della Lombardia dove l’azienda offre collegamenti ferroviari.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica Viaggi

Spostandoci al 13/11, toccherà al personale di Romano Autolinee a Crotone incrociare le braccia per 24 ore. Si fermeranno tutto il giorno anche i dipendenti di GTT a Torino, ma il 17/11.

Nell’ultima parte del mese, poi, si assisterà allo stop di 24 ore a Bolzano da parte dei lavoratori di SASA il 20/11. Uno sciopero nazionale ferroviario andrà in scena il 23/11 per 8 ore (9.00-17.00) e coinvolgerà il personale del Gruppo FSI. Nella medesima fascia oraria ci sarà anche lo stop in Campania da parte del personale mobile di Trenitalia.

L’ultima giornata critica sarà il 25/11, quando in Toscana si fermeranno gli addetti al settore equipaggi di Trenitalia per 8 ore (9.00-17.00). Il Ministero dei Trasporti ha già iniziato a diramare anche le proteste in calendario a dicembre, tra cui spicca la mobilitazione dei dipendenti di TPER nel bacino emiliano di Bologna, Modena e Reggio Emilia già nella prima settimana.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto