Nel mese di ottobre si svolgeranno alcuni scioperi. Ad essere coinvolti maggiormente saranno i trasporti, con una serie di agitazioni sindacali fin dal primo giorno. Saranno settimane infuocate, dove spiccherà lo Sciopero Generale di tutte le categorie pubbliche e private nella terza decade. Non solo mezzi pubblici a rischio nelle città d’Italia, ma anche stop di treni e aerei. Di seguito vi riportiamo il calendario delle proteste programmate.

Date degli stop nel settore dei trasporti

Si comincerà l’1/10 con alcuni stop da nord a sud del Paese.

Pubblicità
Pubblicità

Ad Alessandria si fermerà per 24 ore il personale di ARFEA, mentre per sole 4 ore (11.00-15.00) incroceranno le braccia i dipendenti di AMAG Mobilità. Spostandoci a Pavia, si verificherà lo sciopero di Autoguidovie in tutta la provincia, che durerà per tutto il giorno. Infine, a Catania ci sarà lo sciopero dei lavoratori di AMT per 4 ore (12.00-16.00). Si proseguirà il 3/10 in Campania e il 4/10 in Friuli con gli stop di Mercitalia Rail. Nel primo caso di 8 ore (9.01-16.59), mentre nel secondo caso a partire dalle ore 22.00 e per le successive 24 ore.

Toccherà al personale di SNCF Voyages fermarsi per 8 ore (10.00-17.00) in data 5/10. Questo non sarà l’unico sciopero ferroviario della prima parte del mese, visto che il 6/10 toccherà ai dipendenti di Italo NTV astenersi dal lavoro a partire dalle ore 21.01 e per le successive 24 ore.

Entrando nella seconda decade, troveremo la protesta dei dipendenti di LI-NEA a Firenze di 24 ore (11/10), mentre a Roma incroceranno le braccia i lavoratori di Atac per 24 ore e Roma TPL per 4 ore (8.30-12.30) il 12/10.

Pubblicità

Nel Lazio, sempre nella stessa giornata, si fermerà anche il personale di COTRAL per 24 ore. Spostandoci al 15/10, si registrerà l’agitazione sindacale di Air Italy presso la sede di Olbia, mentre negli scali aeroportuali di Roma Fiumicino e Ciampino si fermeranno i dipendenti di Aviation Services. In entrambi i casi si tratterà di 24 ore di stop. Uno sciopero ferroviario interesserà la società Trenord in Lombardia nei giorni del 21/10 e 22/10. La protesta comincerà alle ore 3.00 ed avrà una durata di 23 ore.

Come già accennato precedentemente, l’ultima parte del mese sarà caratterizzata dalla presenza di uno sciopero generale proclamato per il 25/10 da CUB, SGB, USI e COBAS. A scendere in piazza saranno i lavoratori di tutti i settori. Avremo 24 ore di stop per quanto riguarda il comparto aereo, nonché per il TPL, anche se in questo caso le modalità saranno territoriali. Il comparto ferroviario si fermerà dalle ore 21.00 del 25/10 alle ore 21.00 del 26/10.

Pubblicità

A manifestare saranno anche i dipendenti delle aziende marittime per tutto il giorno. Una volta archiviata questa protesta, si verificherà lo stop dei lavoratori di Schiaffini Travel di 24 ore il 26/10, operanti all’interno dei comuni di Roma e Ciampino. Infine, si segnala lo sciopero nella provincia di Trento da parte del personale di Trentino Trasporti per 7 ore e mezza (8.30-16.00) il 29/10. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che nel mese di ottobre ci saranno anche delle manifestazioni nel comparto scolastico.

Pubblicità

Leggi tutto