Pubblicità
Pubblicità

Degli immigrati si parla sempre più spesso da quando al governo c'è Salvini, ma questa volta il polverone l'ha alzato l'Osservatorio sui cittadini extracomunitari che ha sede presso l'INPS. L'ufficio si occupa di analizzare l'impatto dei cittadini stranieri sul nostro sistema pensionistico. Da un'ultima analisi risulta che il 60% degli extracomunitari pensionati in Italia non ha mai versato contributi.

Immigrati, più della metà dei pensionati extracomunitari in Italia non ha versato i contributi

Sul tema immigrazione ci sono diverse vedute differenti, nel campo pensionistico troviamo contrapposti Salvini che sostiene che non vadano accolti tutti e dall'altra Tito Boeri (presidente dell'INPS) convinto invece che saranno gli stranieri a pagarci le Pensioni.

Pubblicità

Basandosi sui fatti e sui dati è stato dimostrato che al momento sono gli italiani che pagano la maggior parte delle pensioni agli stranieri. Ad incassare un assegno pensionistico sono 96mila immigrati e ben 6 su dieci non avrebbero mai versato contributi in passato. Questo significa che, al momento, sono i cittadini italiani con le loro tasse a pagargli le pensioni. Secondo i dati ufficiali INPS, nel 2017, l'ente ha pagato 96.743 pensioni a stranieri extracomunitari dei quali circa 60mila percepiscono una pensione di tipo assistenziale (ovvero sprovvista di contributi pregressi).

Analizzando questi dati si scopre che molti di loro sono dei familiari ricongiunti con altri stranieri residenti sul territorio italiano. Oltre ai 60mila ci sono altri 10mila che incassano assegni perenni di tipo diverso, come quello di invalidità da infortunio sul lavoro e similare. A conti fatti, dunque, sembrerebbe che appena il 29% degli stranieri residenti in Italia percepisca una pensione coperta dai contributi. A parte le pensioni ci sono anche i beneficiari di assegni di sostegno al reddito che in totale sono 120mila, ovvero stranieri che hanno un salario ridotto e dunque vengono aiutati dalla collettività.

Pubblicità

I dati INPS

Secondo i dati pubblicati dall'INPS per il 2017 i cittadini extracomunitari iscritti all'ente sono 2.259.652, con un trend in aumento rispetto all'anno precedente (+3,2%). Del totale i lavoratori sono circa il 90%, il 4,3% sono pensionati e il 5,3% sono i percettori di assegni di sostegno al reddito. La nazionalità in cima alla lista è quella albanese, con 299,731 persone.