L'Avvocatura di Roma Capitale ha indetto un bando relativo alla selezione di giovani tirocinanti interessanti a svolgere la pratica forense presso le proprie sedi.

La selezione è rivolta nei confronti di coloro che sono interessati a un tirocinio pratico necessario per svolgere l'esame di abilitazione alla professione forense: a tal proposito sarà richiesto un impegno costante, incompatibile con lo svolgimento di altri lavori o con la frequenza di corsi di specializzazione.

Compatibilmente con quelle che saranno le disponibilità di bilancio, ai candidati selezionati potranno essere erogate delle borse di studio, a fronte dello svolgimento del tirocinio.

Pubblicità

Requisiti di partecipazione e criteri di selezione

Possono concorrere all'assegnazione del tirocinio presso l'Avvocatura di Roma Capitale, tutti i candidati in possesso di determinate caratteristiche:

  • titolo di laurea in Giurisprudenza;
  • non avere più di 28 anni di età;
  • titolo di laurea valido per l'iscrizione all'Albo degli Avvocati;
  • non essere iscritti nel registro dei praticanti Avvocati da più di sei mesi;
  • possedere le conoscenze tecnologiche necessarie per effettuare ricerche di natura normativa e giurisprudenziale;
  • aver sostenuto gli esami indicati nel bando dell'iniziativa.

Ai fini della formazione della graduatoria finale, inoltre, si terrà conto di alcuni elementi, quali: il voto di laurea, media degli esami, lode al voto di laurea, lode ai voti degli esami, e in caso di parità sarà selezionato il più giovane età.

Modalità di candidatura

La domanda di partecipazione, allegata al bando dell'iniziativa e reperibile sul sito del Comune di Roma nella sezione "Bandi, avvisi e concorsi", dovrà essere inviata via mail all'indirizzo indicato nel bando del concorso.

La domanda dovrà contenere:

  • nome e cognome.
  • dati anagrafici,
  • residenza,
  • telefono e indirizzo mail,
  • laurea in giurisprudenza e voto conseguito,
  • voti conseguiti negli esami specificatamente richiesti nel bando,
  • dichiarazione relativa al fatto di non essere iscritti nel registro dei praticanti da più di sei mesi.
  • dichiarare di possedere le competenze necessarie relative all'utilizzo del computer e di internet.

Le candidature dovranno pervenire entro il 10 marzo 2019; non saranno prese in considerazione le domande di partecipazione pervenute oltre tale data o comunque inviate con modalità differenti rispetto a quella specificatamente richiesta dall'organizzazione.

Pubblicità