Continuano ad arrivare delle opportunità lavorative in questo 2019, dove le selezioni bandite nella pubblica amministrazione sono davvero numerose. Il Comune di Napoli ha infatti bandito un nuovo concorso per l'assunzione a tempo determinato di 96 agenti di Polizia Municipale. Una selezione per la quale ci si attende un numero alto di candidature. È importante per prima cosa sottolineare sul calendario la data entro la quale si potrà inoltrare la domanda di partecipazione.

La domanda: entro quando farla?

Ebbene per farlo c'è tempo fino alle 12 del prossimo 4 ottobre 2019. La domanda si può presentare solamente on line tramite le pagine web del sito del Comune di Napoli ed è prevista anche una tassa di partecipazione di 15 euro. Gli assunti saranno poi inquadrati nella figura di agente di Polizia Municipale, categoria C e posizione economica C1 secondo il vigente contratto nazionale.

Il 20% dei posti, vale a dire 19, sono riservati a favore dei militari volontari in ferma breve o in ferma prefissata delle forze armate. Questo concorso per 96 agenti di Polizia Municipale ha tra i requisiti basilari l'idoneità fisica per svolgere questo ruolo, oltre alla patente B e a un diploma di scuola superiore. Per approfondimenti è sempre consigliabile leggere il bando.

In cosa consiste il concorso?

Per prima cosa bisognerà superare una prova di efficienza fisica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Prova che consisterà in una corsa di ottocento metri piani, in un salto in alto e in sollevamenti alla sbarra. Ci sono delle variazioni, legate ai tempi massimi o nel numero di sollevamenti, in base al sesso. È consigliabile leggere l'articolo 6 del bando del concorso. Ad ogni modo nello specifico gli uomini dovranno percorrere gli 800 metri entro 4 minuti, effettuare un salto in alto di una altezza di 105 cm entro tre tentativi e 5 sollevamenti alla sbarra entro il tempo massimo di 2 minuti.

Per le donne gli 800 metri saranno da percorrere in massimo 5 minuti, il salto di altezza pari a 90 cm da effettuarsi entro tre tentativi e i due sollevamenti da compiersi entro 2 minuti. Solamente chi riuscirà a superare tutte e tre queste prove fisiche riuscirà ad accedere alla prova scritta.

La prova scritta: domande a risposta multipla

Prova che consiste in quesiti a risposta multipla su argomenti come diritto costituzionale e degli enti locali, nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione, sul sistema sanzionatorio delle violazioni amministrative, logicamente sul codice della strada e sul regolamento di polizia municipale del Comune di Napoli.

Non mancheranno, tra le domande, anche quelle volte a verificare la conoscenza della lingua inglese e dell'uso delle apparecchiature informatiche. Per superare anche questa prova occorrerà totalizzare un minimo di 18 punti sui 30 disponibili. Data e luogo dello svolgimento di questa prova saranno resi noti sul sito del Comune di Napoli.

La graduatoria finale terrà conto però anche della valutazione dei titoli.

Al punteggio totalizzato nella prova scritta infatti sarà aggiunto quello legato al proprio voto di diploma. Titoli valutabili sono anche il possesso di una laurea o della patente A.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto