Nuovo concorso per 650 assunzioni nei Centri per l’Impiego e contratto per i 471 Navigator campani. E’ stato firmato oggi, 17 ottobre, l’accordo tra Anpal e la Regione Campania per l’assunzione dei 471 Navigator che avevano superato la selezione da parte di Anpal servizi, mentre la Regione, da parte sua, ha annunciato la prossima pubblicazione di un bando di concorso per 650 assunzioni stabili nei Centri per l’Impiego.

Il governatore De Luca: ‘Presto il concorso per 650 assunzioni nei Centri per l’Impiego’

La risoluzione della vocenda dei Navigator campani è stata quindi l’occasione per annunciare l’uscita di un nuovo bando di concorso per l’assunzione con contratto a tempo indeterminato di 650 addetti presso i Centri per l’Impiego regionali, nell’ambito di un piano di rafforzamento delle strutture deputate a supportare l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro.

Sempre in merito all'emergenza lavoro che affligge la regione campana, De Luca ha ricordato che, nel frattempo, si sta continuando a lavorare per garantire la chiusura entro l’anno del primo concorso previsto dal Piano Lavoro elaborato dalla Regione le cui prove preselettive si sono svolte dal 2 al 24 settembre.

Reddito di cittadinanza, anche la Campania avrà i suoi Navigator

L'altro risultato frutto dell'intesa Arpal-Campania è che i beneficiari del reddito di cittadinanza campani potranno finalmente avere anche loro il supporto dei Navigator per la ricerca di una nuova occupazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Come è noto, infatti, la procedura prevista per l’entrata in servizio dei Navigator prevedeva che, dopo la selezione da parte di Anpal servizi, questi avrebbero dovuto poi essere assunti dalle rispettive Regioni con un contratto di lavoro a tempo determinato di 24 mesi. Una procedura alla quale si è fermamente opposto il governatore campano Vincenzo De Luca, contrario alla creazione di nuovo precariato soprattutto, la tesi sostenuta dal presidente della Regione, quando la stessa Anpal ha al suo interno “lavoratori precari che attendono una stabilizzazione da oltre un decennio”.

La lunga protesta del Navigator campani in attesa del contratto, che ha portato persino alcuni di loro ad uno sciopero della fame, giunge così alla conclusione, annunciata da una nota della ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo giunta dopo l’incontro tra il presidente di Anpal Domenico Parisi e il Vincenzo De Luca, che sono stati ringraziati dalla ministra.

Nel commentare il felice epilogo della vicenda, lo stesso governatore che ha precisato che “la contrattualizzazione dei Navigator avverrà con un'assunzione piena ed esclusiva di responsabilità da parte di Anpal”.

Nello stesso messaggio De Luca ha inoltre precisato che, nel corso dell’incontro, la Regione ha sollecitato un impegno a risolvere anche altre emergenze nel campo del lavoro, ribadendo la sua posizione di ferma lotta al precariato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto