Il Ministero della Giustizia ha pubblicato il diario e le informazioni relative allo svolgimento delle prove preselettive del concorso per 2.329 funzionari giudiziari, da inquadrare nell’Area funzionale terza, Fascia economica F1. Il concorso a tempo indeterminato per titoli ed esami si preannuncia uno dei più ambiti considerato che il numero dei candidati che ha presentato domanda ammonta a 115.769 persone.

Prove preliminari e ulteriori istruzioni dal Ministero della Giustizia

Le prove preliminari saranno svolte in 2 sessioni d’esame per 5 giorni consecutivi, esclusi i festivi, a Roma dal 12 al 18 novembre 2019.

I candidati sono stati ripartiti in ordine alfabetico a partire dalla lettera D. Ecco dunque il calendario:

  • 12/11/2019 08:30 Dabbasso-Facchino
  • 12/11/2019 14:30 Facci-Grazioli
  • 13/11/2019 08:30 Graziosetto- Malnati
  • 13/11/2019 14:30 Malorgio-Napoletano
  • 14/11/2019 08:30 Napoli-Poletto
  • 14/11/2019 14:30 Poli- Sbacco
  • 15/11/2019 08:30 Sbaffi-Turowska
  • 15/11/2019 14:30 Turrà- Bagorda
  • 18/11/2019 08:30 Bagossi-Carriani
  • 18/11/2019 14:30 Cariati- Cuzzupè

I partecipanti devono presentarsi muniti di documento d’identità valido e della ricevuta di invio della domanda.

Non sarà possibile introdurre nella sede d'esame nessun foglio di carta, libro, tablet, cellulari, calcolatrici. Il test prevede 60 quesiti a risposta multipla, di cui 20 attitudinali, logico-matematici, basati su abilità di calcolo, frazioni, medie, percentuali, divisibilità, velocità, mcm/MCD e 40 quesiti che verteranno su diritto costituzionale e amministrativo. I candidati hanno a disposizione un’ora per svolgere le prove.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concorsi Pubblici

Le risposte alle domande vanno segnate sull'unico foglio a lettura ottica appositamente predisposto, annerendo il cerchietto corrispondente alla risposta prescelta. Per lo svolgimento della prova è necessario dotarsi di una penna di colore nero, perfettamente funzionante.

L’attribuzione dei punteggi avviene nel modo seguente:

  • +1 per ogni risposta esatta
  • - 0,33 per ogni risposta errata
  • • 0 per ogni mancata risposta o per risposte multiple

I candidati sono invitati a consultare il sito Ripam per ogni aggiornamento ed informazione anche di natura logistica.

L'indicazione esatta della sede concorsuale sarà resa nota sul sito Ripam.

Alle prove scritte accederà un numero di candidati che ha superato le preselettive pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso. Dopo la prova preliminare seguirà una prova scritta e una orale. La prova scritta consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla e si articolerà così: una parte volta a verificare le conoscenze nelle materie di diritto amministrativo, diritto processuale civile e penale, ordinamento penitenziario, contabilità di Stato.

Sempre nel corso di questa prova ci sarà poi una parte volta a verificare le conoscenze relative alle tecnologie informatiche e una parte volta a verificare la conoscenza della lingua inglese.

La prova orale consisterà in un colloquio interdisciplinare sulle materie della prova scritta e su: Elementi di diritto civile e penale, Elementi di ordinamento giudiziario, Elementi di legislazione in materia penale minorile, Scienza dell’organizzazione, Elementi di legislazione in materia penale minorile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto