Pubblicato per la provincia di Milano un concorso pubblico per diventare istruttori contabili amministrativi (2 posti), cat. C, posizione economica C1, con contratto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato. La risorsa sarà inserita nel settore Affari generali - Servizi Demografici del Comune di San Giuliano Milanese.

La scadenza è prevista per il giorno 4 novembre 2019.

Concorso per istruttori amministrativi: i requisiti di partecipazione

I requisiti che ciascun candidato dovrà possedere per l'ammissione al concorso pubblico sono:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea;
  • buona conoscenza della lingua italiana;
  • raggiungimento della maggiore età;
  • pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di maturità quinquennale. Per i titoli di studio conseguiti all'estero l'assunzione sarà subordinata alla consegna di idoneo provvedimento di equivalenza del titolo;
  • non aver subito condanne penali o non essere sottoposto a procedimenti penali in corso;
  • non essere stato dispensato da un impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  • avere una posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
  • essere in possesso di un'idoneità psico-fisica per le mansioni del profilo professionale in questione;
  • patente di guida b;
  • conoscenza dei principale sistemi informatici;
  • conoscenza della lingua inglese.

Come presentare la domanda

Ciascun candidato potrà presentare la propria domanda entro e non oltre la data prefissata, ossia: 4 novembre 2019 (entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale "Concorsi ed Esami").

La domanda potrà essere presentata in diversi modi, le modalità di presentazione saranno scelte discrezionalmente dal candidato:

  • a mano presso l'Ufficio protocollo del Comune di San Giuliano Milanese;
  • mediante raccomandata con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo: comune di San Giuliano Milanese (MI) - Servizio Risorse Umane - Via E. De Nicola, 2 - 20098;
  • tramite personale Pec (Posta Elettronica Certificata);

Inoltre, alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • copia quota partecipativa pari ad euro 10,00;
  • copia documento d'identità (fronte e retro);
  • curriculum vitae evidenziando i rapporti di lavoro subordinati presso enti pubblici e/o privati;
  • elenco dei documenti allegati.

Alla domanda di partecipazione potranno essere allegati i seguenti ulteriori documenti:

  • copia patente di guida;
  • qualsiasi documentazione che il candidato vorrà volontariamente allegare.

La suddivisione delle prove: il candidato dovrà risultare idoneo a tre prove:

  • una prova scritta;
  • una prova teorico - pratica;
  • una prova orale.

La prova scritta consisterà in un esame a risposta chiusa nelle seguenti materie:

  • diritto amministrativo, con particolare riferimento all'ordinamento delle autonomie locali;
  • ordinamento del diritto del lavoro alle dipendenze di enti pubblici;
  • codice comportamentale dei pubblici dipendenti;
  • principi di attività amministrativa;
  • nozioni in materia di documentazione amministrativa;
  • legislazione relativa alla trasparenza amministrativa e prevenzione della corruzione;
  • legislazione di materia di privacy;
  • normativa in materia demografica.

La prova teorico pratica, invece, verterà nella stesura di un atto amministrativo relativamente alle medesime materie previste per la prova scritta.

Infine, la prova orale verterà sull'approfondimento delle materie oggetto delle prove scritte.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto