Nel Varesotto sono ancora attivi due Concorsi Pubblici per la professione di assistente sociale e insegnante scuola dell'infanzia. I bandi, con scadenza tra la fine di dicembre e l'inizio di gennaio, sono stati pubblicati dal Comune di Besozzo e dal Comune di Varese. I vincitori delle rispettive selezioni verranno assunti a tempo indeterminato. A seguire, le informazioni e i requisiti.

Bando istruttore assistente sociale

Il Comune di Besozzo, in provincia di Varese, ha promosso un bando pubblico per l'assunzione di un assistente sociale (cat.

D1), a tempo indeterminato. Per l'ammissione al concorso è richiesta la cittadinanza italiana o di uno degli stati dell'Unione europea e aver conseguito il diploma di assistente sociale o diploma di laurea in servizio sociale o un altro titolo equipollente, con relativa iscrizione all'albo professionale.

Le domande devono essere presentate, entro il 7 gennaio 2020 direttamente all'ufficio protocollo del Comune di Besozzo, oppure tramite posta elettronica certificata o mediante raccomandata. Alla domanda deve essere allegata la tassa concorsuale di € 10,00.

Per quanto riguarda le prove d'esame saranno due quelle scritte e una orale, quest'ultima verterà sugli argomenti delle prove scritte. Sì ricorda che il bando è pubblicato, nel sito: comune.besozzo.va.it - sezione «Amministrazione Trasparenza» - «Bandi di concorso».

Selezione per un insegnante dell'infanzia

Il Comune di Varese ha indetto un concorso per la copertura a tempo indeterminato (25 ore settimanali), di un posto di insegnante scuola dell'infanzia.

Gli aspiranti dovranno presentare la domanda di ammissione al concorso entro il 27 dicembre scegliendo uno dei seguenti modi: trasmessa per via telematica, da un sito certificato PEC, tramite raccomandata o tramite consegna diretta all'Ufficio Ricerca e Selezione del Personale del Comune. Alla domanda va allegata, la ricevuta della tassa di concorso di € 10,00. Oltre ai requisiti generali è necessario essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di maturità magistrale o liceale socio - psico - pedagogico;
  • Diploma di abilitazione all'insegnamento nelle scuole del grado preparatorio;
  • Diploma di maturità magistrale sperimentale ad indirizzo linguistico.

Nel caso il numero delle istanze pervenute dovesse superare le 150 unità, si procederà a una preselezione mediante somministrazione di un questionario.

Saranno ammessi alle prove concorsuali i primi 100 candidati in base al punteggio conseguito. Per ulteriori requisiti è possibile reperire il testo completo del concorso, visitando il sito del Comune di Varese, alla voce 'Ricerca di Personale - Concorsi'.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!