Nuovo bando di concorso Inps per l’assegnazione di oltre 5mila borse di studio destinate a figli di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione per corsi di laurea o di specializzazione post laurea relativi all’anno accademico 2017-2018. La domanda potrà essere presentata a partire dal 27 gennaio fino al 28 febbraio 2020 e gli importi delle borse di studio messe a disposizione variano da 1.000 e 2.000 euro.

Requisiti, importi e numero borse di studio per il bando di concorso Inps

Il bando di concorso per le borse di studio universitarie relative all’anno accademico 2017-2018 è stato pubblicato sul sito istituzionale dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ed è rivolto a studenti maggiorenni e con meno di 32 anni, figli o orfani di dipendenti o pensionati pubblici, degli iscritti alla Gestione assistenza magistrale e degli iscritti al Fondo Ipost.

Le borse si riferiscono a corsi universitari di laurea o di specializzazione post laurea frequentanti nel corso dell’anno accademico 2017-2018 e sono così distribuite:

  • n° 4.000 borse da 2.000 € ciascuna per corsi di laurea a favore di figli di dipendenti o pensionati pubblici;
  • n° 200 borse da 1.000 € ciascuna per corsi post laurea a favore di figli di dipendenti o pensionati pubblici;
  • n° 1.050 borse da 2.000 € ciascuna per corsi di laurea a favore di figli degli iscritti alla Gestione assistenza magistrale;
  • n° 50 borse da 1.000 € ciascuna per corsi post laurea a favore di figli degli iscritti alla Gestione assistenza magistrale;
  • n° 50 borse da 2.000 € ciascuna per corsi di laurea a favore di figli degli iscritti alla Gestione Fondo Ipost;
  • n° 5 borse da 1.000 € ciascuna per corsi post laurea a favore di figli degli iscritti alla Gestione Fondo Ipost.

I richiedenti non dovranno aver già fruito, per l'anno accademico 2017-2018, di altri sussidi e dovranno aver sostenuto tutti gli esami previsti dal piano degli studi, relativi all’anno accademico per il quale si concorre, con una media ponderata minima di 24/30.

In caso di conseguimento del diploma di laurea nel corso dello stesso anno accademico per il quale si concorre, bisognerà aver riportato una votazione non inferiore a 88/110.

Come fare domanda per le borse di studio

La domanda per partecipare al bando di concorso Inps per l’assegnazione delle borse di studio dovrà essere presentata dopo aver richiesto l’iscrizione alla “banca dati” degli aventi diritto attraverso la presentazione del modulo AS150 alla sede provinciale Inps competente per territorio, direttamente oppure tramite raccomandata con ricevuta di ritorno oppure a mezzo PEC.

La domanda potrà essere presentata successivamente utilizzando il “PIN dispositivo” per accedere alla sezione “Borse di studio universitarie” del sito Inps. La procedura per l’invio della domanda sarà attiva a partire dalle ore 12:00 del 27 gennaio 2020 e fino alle ore 12:00 del successivo 28 febbraio 2020.

La domanda dovrà essere accompagnata la media ponderata dei voti degli esami sostenuti nell’anno accademico 2017-2018, o del voto di laurea nel caso sia già stata conseguita, oltre che dalla certificazione ISEE 2020 per prestazioni universitarie.

Voti e valore ISEE contribuiranno alla predisposizione delle graduatorie che saranno pubblicate sul sito Inps nella specifica sezione riservata al concorso.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!