Il Ministero della giustizia sta predisponendo una nuova procedura, il cui bando è previsto in uscita per aprile 2020. Il nuovo concorso è solo l'ultima tappa di un piano di assunzioni avviato nel 2019 per arginare il gravoso problema della mancanza di personale negli uffici giudiziari. Dopo i concorsi, già avviati dallo stesso ministero, come operatore giudiziario e funzionario giudiziario, le nuove opportunità che si apriranno saranno non solo per i laureati, ma anche per i diplomati. Il bando è previsto tra pochi mesi, le assunzioni vere e proprie si formalizzeranno dunque effettivamente nel prossimo anno.

Il Ministero della Giustizia sta ricercando personale da inquadrare nella figura di cancelliere esperto

Ma il Ministero della Giustizia che tipo di figura professionale sta ricercando? In primis si è in cerca di personale che si occuperà di competenze specifiche: in particolare le nuove risorse dovranno ricoprire la funzione di cancellieri esperti. Il primo requisito fondamentale per accedere a tale posizione è il diploma di scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). Oltre al titolo di studio di diploma di maturità, sarà richiesta la conoscenza della lingua straniera e una certa dimestichezza nell'utilizzo delle più importanti applicazioni e apparecchiature informatiche di office automation.

I posti che saranno messi a disposizione nel bando saranno circa 2700, riservati più agli esterni che al personale interno.

I compiti del cancelliere esperto stabiliti dalla legge tramite il decreto ministeriale

È utile ricordare che i compiti specifici del cancelliere esterno sono indicati nel decreto ministeriale del 9 novembre 2017, reperibile sul sito ufficiale del Ministero. Tale provvedimento regolamenta e precisa la rimodulazione dei profili professionali del personale, non dirigenziale, dell'amministrazione giudiziaria.

Il decreto ministeriale stabilisce che il cancelliere esperto è colui che svolge i compiti di collaborazione qualificata al magistrato, in diverse attività, seguendo le direttive ricevute e utilizzando gli strumenti informatici forniti dall'ufficio competente. Inoltre il cancelliere esperto assiste il magistrato anche nel dibattimento o nell'attività istruttoria, sottoscrivendo e redigendo i relativi verbali.

Tale figura professionale si occuperà di rilasciare per via telematica copie conformi e di ricezione degli atti e tante altre attività stabilite dalla legge. Coloro che sono interessati a partecipare al concorso, possono dunque cominciare a prepararsi in vista del bando di aprile consultando i bandi dei concorsi usciti negli anni scorsi per la stessa figura professionale.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!