Il 2020 sarà un anno importante per i giovani in cerca di lavoro, e non solo. Infatti sono previste diverse procedure, da tempo attese, e che finalmente saranno messe in atto in questo anno. In primis parliamo dei concorsi Scuola, il cui decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 28 dicembre. Si tratta di due procedure specifiche: il concorso ordinario a cui potranno accedere, oltre ai docenti già di ruolo e con esperienza pluriennale nel mondo della scuola, anche i neolaureati con 24 Cfu nelle discipline antro-psico-pedagogiche.

Il concorso ordinario prevede due prove scritte e una orale. Invece il concorso straordinario è riservato ai docenti con tre anni di servizio nella scuola statale e prevede una procedura meno lunga e semplificata con una prova scritta con quiz a risposta multipla e una orale. Per considerarsi valido l'anno di servizio prevede 180 giorni di servizio anche non continuativo oppure servizio ininterrotto dal 1°febbraio di ogni anno scolastico fino agli scrutini finali. Entrambi i concorsi saranno banditi intorno al mese di febbraio e metteranno a disposizione circa 50mila posti (24mila per ogni procedura).

L'Inps ricerca 1869 impiegati in ferma quadriennale

Ma non sono solo i concorsi scuola a dare la possibilità di entrare nel mondo del lavoro a migliaia di persone. Sarà bandito nelle prossime settimane anche un concorso pubblico Inps che permetterà la stabilizzazione a tempo indeterminato di 1869 unità a supporto di diverse aree di questo Ente Previdenziale.

Il personale neoassunto andrà a sostituire quell’organico attualmente in uscita per pensionamento con Quota 100

Il Ministero della giustizia ricerca personale che ricoprirà la figura di cancelliere esperto

Parliamo infine del bando che sarà predisposto dal Ministero della Giustizia per 2700 posti di cancelliere. La pubblicazione del bando ufficiale è prevista per i prossimi mesi e il titolo di studio richiesto sarà il diploma di maturità.

È utile ricordare che il Ministero della giustizia nel 2020 ha intenzione di continuare a mettere in atto il piano di assunzioni già avviato nel 2019 per risanare il problema gravoso della mancanza di personale negli uffici giudiziari. Nel caso del concorso di cui abbiamo parlato prima si tratta di una procedura che permetterà a 2700 persone circa di ricoprire la figura di cancelliere esperto. Per accedere a tale figura professionale, oltre al diploma di scuola secondaria di secondo grado, è necessario conoscere la lingua straniera e saper utilizzare bene le applicazioni e le apparecchiature informatiche più diffuse di office automation.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!