Il Ministero della Difesa ha indetto una procedura straordinaria per l'arruolamento di personale sanitario, 200 infermieri e di 120 medici, nell’Esercito Italiano. La procedura è per chiamata diretta, si tratta quindi di assunzioni senza concorso, in base a quanto previsto dall’art. 7 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, il cosiddetto “Cura Italia” che contiene misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale per far fronte all’emergenza epidemiologica da Coronavirus. La domanda dovrà essere inviata entro il 25 marzo seguendo la procedura predisposta sul sito del Ministero della Difesa.

Requisiti e domanda per le assunzioni di infermieri e medici nell’Esercito Italiano

I requisiti richiesti per queste assunzioni urgenti riguardano l’età, che non deve essere superiore a 45 anni; il titolo di studio, che prevede il possesso della laurea e dell’abilitazione per la professione infermieristica o medica; non essere stato, in precedenza, giudicato non idoneo al servizio militare; non essere stato, in passato, dimesso d’autorità da ferme nelle Forze Armate; non aver subito condanne o essere imputato per delitti non colposi.

L’arruolamento avrà la durata di un anno nel grado di maresciallo, per i 200 infermieri, e di tenente, per i 120 medici, nel Corpo Sanitario dell’Esercito.

La domanda dovrà essere presentata entro la scadenza del 25 marzo 2020 sul sito concorsi.difesa.it.

La procedura per le assunzioni senza concorso di infermieri e medici

Le selezioni dei candidati, avendo carattere di urgenza, seguiranno una “road map” illustrata nell’avviso di selezione pubblicato sul sito del Ministero della Difesa e non saranno quindi determinate dallo svolgimento di un concorso.

Procedura che dovrebbe completarsi nell’arco di un mese con il decreto di nomina dei prescelti. La procedura si svolgerà secondo le seguenti tempistiche:

  • acquisizione domande entro il 25 marzo;
  • giudizio idoneità dalle commissioni avanzamento entro il 1° aprile;
  • valutazione dell’idoneità psicofisica e attitudinale. La valutazione avverrà presso Centro di Selezione VFP1 con sede a Roma in Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 2, dove i candidati saranno convocati a gruppi di 20 per volta, dando priorità al personale specializzato in anestesia e rianimazione, pneumologia, malattie infettive e medicina interna. L’attività avrà temine entro il 16 aprile;
  • sottoscrizione ferma entro il 17 aprile;
  • corso informativo della durata di 6 giorni, inclusi i festivi. Entro il 22 aprile;
  • impiego, con destinazione presso gli Enti di assegnazione, entro il 22 aprile;
  • decreto di nomina a maresciallo, per gli infermieri, e tenente, per i medici. Termine della procedura entro il 24 aprile.
Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!