Oggi intervistiamo il CEO di Fitprime Matteo Musa. La startup ha deciso di rispondere all’emergenza causata dal Coronavirus offrendo un servizio innovativo. Tramite la piattaforma Fitprime TV sarà infatti possibile allenarsi da casa facendo ricorso a centinaia di workout on demand, garantendo così una possibilità concreta di allenamento e fitness direttamente dal proprio salotto.

Partiamo da Fitprime e dall’App disponibile per dispositivi mobili: com’è nata l’idea che ha portato alla creazione dell’azienda e come si è evoluta a partire dalla fase di fondazione?

Fitprime nasce nel 2016 da quattro giovani imprenditori under 30 con il sogno di rivoluzionare il mondo del wellness, in particolare quello dell’allenamento fisico, troppo legato ancora ad un approccio tradizionale che suddivide gli abbonamenti fissi (mensili o annuali), che ti vincolano ad una struttura e quindi alle scelte delle discipline da praticare.

Per permettere a tutti di tenersi in forma in modo flessibile e “smart” nasce Fitprime: un servizio per accedere a +1300 centri in tutta Italia con un’unica APP, con l’obiettivo finale di annullare i vincoli di tempo, luogo e attività e rendere l’utente libero di allenarsi, o come diciamo noi “free to fit”.

La risposta del mercato è stata positiva ed immediata e ci ha permesso di crescere a doppia ma anche tripla cifra dal 2016, anno dopo anno, fino ad arrivare a marzo 2020 a 270mila iscritti nel canale B2C e inaugurare la divisione corporate con collaborazioni con importanti aziende come Nike, Capgemini, Fastweb, con un incremento di fatturato anno su anno in media pari al +180%, che ha superato la cifra di un milione di euro nel 2019.

In un momento delicato come quello attuale, avete deciso di rispondere all’emergenza in corso avviando la piattaforma di allenamento on demand Fitprime TV: può spiegare ai nostri lettori in che modo funziona?

Fitprime TV è la nuova piattaforma video online di Fitprime interamente dedicata ad allenamenti on demand, nata per aiutare le persone a mantenere il proprio benessere psico-fisico anche da casa.

La beta è andata live il 31 marzo ed è stata realizzata in tempo di record in meno di un mese, a breve conterà 100 video allenamenti tra classi di yoga, meditazione, pilates, tonificazione e HIIT (circuiti ad alta intensità) di durata variabile da 10 fino a 50 minuti e realizzati con la collaborazione dei Centri Fitprime, dei loro migliori trainer e altri selezionati video influencer.

All’interno della piattaforma i vari allenamenti sono suddivisi per categorie, classi ma anche “challenge”: d’altronde è un periodo di grandi “sfide”per tutti, che abbiamo voluto inserire come percorsi di più lezioni ad obiettivi da raggiungere da soli o condividere con amici e familiari.

L’accesso alla piattaforma è semplicissimo e può essere fatto indistintamente da pc, tablet o mobile, basta andare su www.fitprime.com/tv e registrarsi con nome cognome e indirizzo mail o direttamente con l’account Facebook. Inoltre, chiunque abbia già un account della nostra Fitprime APP può accedere alla piattaforma direttamente inserendo le proprie credenziali. Per tutti l’accesso sarà gratuito fino alla fine dell’emergenza.

Perché avete deciso di rendere gratuito l’accesso alla piattaforma e fino a quando gli utenti potranno continuare ad utilizzare questo servizio?

Questo progetto è nato “per” e “con” i nostri clienti e partner, un investimento che innanzitutto abbiamo fatto per dare loro un'alternativa utile e concreta all’indomani della chiusura dei centri sportivi e palestre, e che poi abbiamo deciso di estendere a tutti, pensando al destinatario finale non più come “utente”, ma come “persona”, sottoposta ad evidenti stress vista la situazione e configurando de facto questo progetto come un progetto di “solidarietà digitale” alla stregua di tante startup che come noi hanno voluto dare un contributo alla comunità, reinventandosi e in molti casi cambiando modello di business.

La missione di Fitprime, d’altronde, è stata da sempre quella di offrire a tutti la possibilità di allenarsi “in piena libertà”, una missione ancora più importante in un momento come questo, per cui questo progetto è la nostra risposta a chi vuole continuare a sentirsi in forma in libertà... ma “da casa”. E gratuitamente, sicuramente fino alla fine dell’emergenza.

Può raccontarci qualcosa in più rispetto alla produzione dei contenuti? Come selezionate i trainer e quale percorso seguite per la produzione e distribuzione dei workout?

La piattaforma contiene al momento +100 video allenamenti (in costante aumento) realizzati da 20 trainer e youtuber selezionati tra i migliori 50 italiani nelle rispettive discipline, scelti per la loro professionalità, esperienza e certificazioni, a garanzia della qualità dei contenuti.

La loro risposta positiva è stata immediata. La produzione ha invece affrontato due fasi: i primi video siamo riusciti a registrarli direttamente noi coinvolgendo una casa di produzione, quando poi sono arrivate delle disposizioni più restrittive abbiamo cambiato approccio chiedendo direttamente ai trainer di registrare da casa loro. Sono arrivati video di ottima qualità ma dall’ambientazione sicuramente più familiare, alcuni anche curiosi con dei co-protagonisti d’eccezione: i gatti delle nostre insegnanti.

Infine, avete studiato anche una possibile estensione del servizio ai dipendenti di aziende tramite welfare aziendale. Come funziona l’iniziativa e quali sono i vantaggi per i partner che decidono di aderire?

Fitprime TV è già a disposizione di tutte le nostre Aziende clienti nonché di tutte quelle realtà che vorranno diventare Partner dell’iniziativa per coinvolgere i propri dipendenti ed invogliarli a mantenere uno stile di vita attivo anche se a casa: un punto importante per il benessere psicofisico della persona a vantaggio anche di motivazione e produttività.

Accanto all’accesso alla piattaforma offriamo programmi educational customizzabili da parte dell’azienda da erogare sia via newsletter interna che attraverso l’organizzazione di webinar con esperti e testimonial dedicati a tutti i dipendenti: un modo per confrontarsi sulle tematiche del benessere, approfondire le alternative e differenze tra le varie discipline praticabili a casa, ascoltare i suggerimenti degli esperti.

Imparare, insieme, l’importanza dello “stare bene” adesso da casa ma anche dopo, per cogliere l’occasione di questa pausa forzata per riflettere sul nostro stile di vita. Per tutti i Partner che aderiranno al progetto, inoltre, la piattaforma continuerà ad essere gratuita per tutto l’anno successivo al rientro dell’emergenza.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!