L'Asl di Roma Uno ha pubblicato un nuovo bando pubblico che prevede il reclutamento di 326 nuove figure da inserire in veste di collaboratore amministrativo professionale (cat. D). La presentazione delle domande dovrà essere effettuata entro e non oltre il 28 giugno 2020.

Assegnazione dei posti

L'azienda ha bandito una selezione pubblica per la nomina di amministrativi, i quali occuperanno i seguenti uffici:

  • Tre posti presso il policlinico Tor Vergata.
  • Quattro posti, di cui uno serbato alle forze armate, presso l'Irccs Istituti fisioterapici ospitalieri (Ifo).
  • Otto posti, di cui due serbati alle forze armate, presso l'Ares 118.
  • 11 posti presso l'Inmi Spallanzani.
  • 16 posti presso l'Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini.
  • 80 post presso l'Azienda sanitaria locale (Asl) di Roma Due.
  • 204 posti presso l'Azienda sanitaria locale (Asl) di Roma Uno.

Prove d'esame per il concorso

L'Asl potrebbe inserire, tra le prove d'esame, un test preselettivo che i candidati dovranno sostenere nel caso in cui la quantità delle domande inviate sia molto ingente.

I partecipanti al bando dovranno sottoporsi a tre prove.

La prima riguarda la preselezione e consterà in un test a risposta multipla che riguarderà la carica professionale da rivestire. La seconda prova si dividerà in prova scritta, che consisterà nella compilazione di un test a risposte sintetiche, e in prova pratica, che verterà nella preparazione di atti legati al titolo professionale richiesto. La terza prova sarà infine un colloquio orale che consisterà in una discussione interdisciplinare per verificare l'effettiva competenza professionale dei partecipanti nelle discipline trattate durante la prova scritta.

I diari delle prove d'esame saranno pubblicati, in assenza di inoltro di avviso al domicilio, circa 20 giorni prima dello svolgimento della prova pratica e orale e 15 giorni prima dello svolgimento della prova scritta.

Domande e requisiti

I partecipanti al concorso amministrativi dovranno essere in possesso di una serie di requisiti: idoneità fisica alla carica assegnata, godimento dei diritti politici, cittadinanza italiana o europea e laurea in Economia e Commercio, in Giurisprudenza, in Sociologia o in Scienze politiche e/o laurea specialistica.

La richiesta di partecipazione alla procedura dovrà essere inviata unicamente in via telematica, con scadenza fissata al 28 giugno 2020. Per l'ammissione al bando è richiesto un versamento di dieci euro da saldare attraverso bonifico bancario non risarcibile presso la Banca di credito di Roma.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!