Nuove opportunità lavorative in Rai, la famosa società concessionaria di servizio pubblico, leader nel settore dell'editoria e della televisione. Difatti, è stato pubblicato un nuovo bando di concorso per la selezione di 80 tecnici di produzione da inserire in azienda con contratto di apprendistato professionalizzante.

La Rai ricerca 80 figure

Stando al recente bando di concorso pubblicato sul sito istituzionale Rai, infatti, è in corso un'iniziativa di selezione per titoli e prove, al fine di reclutare 80 figure che si occuperanno dell'assistenza di produzione, della manutenzione, dell'installazione e della realizzazione delle apparecchiature elettroniche.

Le domande di partecipazione potranno essere inoltrate online, accedendo all'area riservata all'iniziativa "Selezione tecnici di produzione 2020". Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre il 19 giugno 2020. Nella domanda di partecipazione andranno allegati copia del curriculum in formato europeo, del diploma di maturità e dei titoli conseguiti.

Nuovo concorso in Rai, i requisiti

I posti messi a concorso sono così suddivisi: quattro in Basilicata, due in Calabria, tre posti in Campania, uno in Friuli Venezia Giulia, 35 posti nel Lazio, due in Liguria, 14 in Lombardia, uno nelle Marche, tre in Molise, due in Piemonte, un posto in Sardegna, due in Sicilia, uno in Trentino Alto Adige, quattro in Valle d'Aosta e i restanti cinque in Veneto.

Per candidarsi alle selezioni è necessario il possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado in ambito tecnico e industriale, il possesso della patente B e un'età compresa fra i 18 ed i 29 anni. Al fine di consentire il collegamento da remoto, inoltre, viene richiesto il possesso di un pc, della connettività ad internet e di una webcam attiva.

Tutte le comunicazioni ai candidati al concorso verranno date principalmente per e-mail.

Iter di selezione

L'iter di selezione, invece, prevede la somministrazione di un test a risposta multipla su argomenti di cultura generale, oltre ad un test per verificare le conoscenze in ambito elettrico, elettrotecnico ed elettronico.

La seconda fase è articolata in un colloquio tecnico che servirà per verificare le attitudini tecnico-professionali dei candidati. Verrà anche vagliato il proprio curriculum. Inoltre, è previsto anche un colloquio conoscitivo-emozionale che, invece, consisterà in un dialogo con l'esaminatore volto a verificare le motivazioni e le aspettative dei candidati. Al termine delle procedure selettive verranno stilate le graduatorie finali che decreteranno i vincitori.

Stando a quanto riferito dal bando di concorso pubblicato sul sito istituzionale della Rai, inoltre, i colloqui verranno svolti da remoto al fine di rispettare le misure di contenimento per evitare la diffusione del Covid-19.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!