È stato pubblicato un concorso pubblico del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 110 Funzionari di Amministrazione presso tutte le strutture dell’Ente. Una interessante offerta di lavoro nella Pubblica Amministrazione, quindi, riservata a candidati in possesso di laurea.

L’avviso di pubblicazione del bando è apparso sulla Gazzetta Ufficiale n. 68 del 1/09/2020, pertanto la scadenza per la presentazione delle domande è fissato al 1 ottobre 2020.

Concorso CNR: requisiti, domanda e scadenza per partecipare alle selezioni

I requisiti richiesti per partecipare al concorso CNR per l’assunzione di 110 funzionari sono:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato UE;
  • età minima 18 anni;
  • pieni godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali;
  • obblighi di leva assolti (per i nati prima del 31 dicembre 1985).

Per quanto riguarda il titolo di studio, è richiesto il possesso della laurea, anche triennale.

I candidati in possesso di tutti i requisiti potranno inoltrare domanda in modalità telematica collegandosi al sito selezionionline.cnr.it e completando la procedura entro le ore 18:00 del prossimo 1 ottobre.

Materie e prove di esame per il concorso CNR

I candidati dovranno affrontare, dopo una probabile prova preselettiva che sarà decisa in base al numero di candidati, due prove scritte ed una orale dirette ad accertare il possesso di una adeguata cultura amministrativa, contabile e giuridica, oltre a capacità di analisi e sintesi e una conoscenza generale dell’Organizzazione e delle attività del CNR.

Le materie oggetto della prima prova scritta (redazione di un elaborato) saranno:

  • Diritto Amministrativo;
  • Diritto Civile con riferimento a obbligazioni e contratti;
  • Normativa trattamento dei dati personali;
  • Normativa rapporto di lavoro pubblico;
  • Normativa trasparenza e anticorruzione;
  • Contabilità degli Enti Pubblici non Economici.

La seconda prova scritta, consisterà nella somministrazione di una serie di quesiti a risposta sintetica sulle seguenti materie:

  • Normativa tributaria e fiscale;
  • Gestione e rendicontazione di progetti di ricerca nazionali, europei ed internazionali;
  • Gestione fondi strutturali;
  • Statuto e Regolamenti del CNR.

La prova orale sarà incentrata su tutte le materie oggetto delle due prove scritte oltre ad una verifica sulla conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Assunzioni funzionari CNR e scelta della sede

I vincitori del concorso CNR saranno assunti a tempo indeterminato al V livello professionale Profilo Funzionario di Amministrazione e dovranno scegliere la sede di lavoro, presso la quale dovranno rimanere per cinque anni, tra quelle elencate nell’allegato A al bando di concorso, dislocate su tutto il territorio nazionale.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!