Negli ultimi giorni gli Uffici Scolastici Territoriali delle singole province stanno pubblicando man mano le graduatorie provinciali per le supplenza (Gps) utili all'avvio dell'anno scolastico. Infatti, proprio grazie a tali supplenze si andranno a ricoprire quelle cattedre rimaste vuote dopo le operazioni d'immissioni in ruolo e scorrimento delle graduatorie a esaurimento (Gae). Successivamente alla pubblicazione delle graduatorie provinciali per le supplenze da parte degli Uffici Scolastici Territoriali, saranno le singole scuole a pubblicare sui loro siti ufficiali le graduatorie d'istituto che serviranno a ricoprire supplenze temporanee.

Oltre due milioni di posizioni individuali, si può inviare reclamo per errori

Le graduatorie provinciali, come previsto dall'Om n.60/2020, sono state pubblicate in via definitiva, ma gli uffici scolastici hanno specificato che, in caso gli insegnanti dovessero riscontrare degli errori nei propri punteggi, sarà possibile attivare provvedimenti di autotutela necessari, dopo la segnalazione degli eventuali errori riscontrati. Lo stesso Ministero dell'Istruzione fa sapere, con un comunicato diramato lo scorso 2 settembre, che le pubblicazioni di questi giorni interessano due milioni di posizioni individuali e che le amministrazioni scolastiche stanno facendo i dovuti controlli sulla base di segnalazioni contenenti possibili errori da rettificare.

Come inviare la segnalazione all'ufficio scolastico

Ogni Ufficio Scolastico Territoriale sta comunicando le modalità per la presentazione di reclami e segnalazioni. In ogni caso serve avere un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (Pec) per inviare la propria segnalazione riguardante presunti errori.

Dunque i docenti che, dopo la pubblicazione delle Gps, ravvisano un errore da parte dell’amministrazione nella valutazione della propria domanda devono segnalarlo. Infatti vi è la possibilità che il reclamo sia accolto dall'amministrazione in autotutela senza dover necessariamente proseguire con un ricorso.

Cosa si intende per errore nel punteggio

Ovviamente per "errore nel punteggio" si intende un errore che può essere dimostrato in base innanzitutto alla tabella di valutazione dei titoli e in secondo luogo deve essere attestabile nelle personali dichiarazioni presenti sul pdf ufficiale della domanda d'inserimento nelle Gps. Non possono essere valutati come errori eventuali posizioni perse in graduatoria e non è possibile aggiungere titoli di servizio o aggiuntivi rispetto a quelli dichiarati nella domanda d'inserimento in Gps scaduta lo scorso 6 agosto.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!