È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.27 del 6 aprile il bando di concorso per l'assunzione di 2.800 unità di personale non dirigenziale di Area III, F1, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

I posti messi a concorso sono i seguenti:

  • 1412 per Funzionario esperto tecnico (Codice FT/COE) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione,
  • 918 per Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (Codice FG/COE) con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi,
  • 177 per Funzionario esperto in progettazione e animazione territoriale (Codice FP/COE) con competenza in ambito di supporto alla progettazione e gestione di percorsi di animazione e innovazione sociale fondati sulla raccolta dei fabbisogni del territorio e la definizione e attuazione di progetti/servizi per la cittadinanza
  • 169 per Funzionario esperto amministrativo giuridico (Codice FA/ COE) con competenza in ambito di supporto alla stesura ed espletamento delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici nonché della successiva fase di stipula, esecuzione, attuazione, gestione, verifica e controllo degli accordi negoziali derivanti,
  • 124 per Funzionario esperto analista informatico (Codice FI/COE) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni.

Le assunzioni saranno a tempo determinato.

Tale concorso si caratterizza per esser stato strutturato mediante il ricorso a piattaforme digitali e si concluderà in tempi record visto che dopo 100 giorni dalla pubblicazione del bando ovvero per il mese di luglio dovrebbero entrare in servizio i nuovi assunti. Di seguito i requisiti per partecipare.

Requisiti generici e specifici per partecipare

Per partecipare al bando bisogna esser in possesso dei seguenti requisiti generali: cittadinanza italiana o dei paesi UE, maggiore età, godimento dei diritti politici, idoneità fisica all'impiego, non avere riportato condanne penali. Questi i requisiti specifici è previsto per tutti i profili il possesso del seguente titolo di studio: laurea. Tale titolo si intende conseguito presso università o altri istituti equiparati della Repubblica.

Tutti coloro che vogliono presentare domanda devo farlo entro il 21 aprile, collegandosi alla piattaforma online 'Step One' dell’ente ministeriale Formez che curerà anche la pianificazione e l’organizzazione della logistica delle sedi decentrate per la prova scritta. Per l'accesso sono necessarie le credenziali Spid e l'indirizzo Pec.

Per la partecipazione al concorso deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di 10 euro.

Le modalità della valutazione dei titoli e della prova scritta digitale

La selezione dei candidato avverrà come già anticipato attraverso una prima valutazione dei titoli di studio e professionali.

Può esser attribuito ai titoli di studio fino a un massimo di 4 punti, ai titoli professionali massimo 6 punti per un punteggio massimo di 10 punti. Seguirà una seconda selezione in presenza, che consisterà nello svolgimento di una prova scritta digitale con pc o tablet, presso sedi decentrate, distinta per i codici di concorso sopracitati, riservata a un numero massimo di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso per singolo profilo oltre eventuali ex aequo.

Essa si articola in 40 domande a risposta multipla, da svolgersi in un'ora. Tale prova scritta, si considera superata con una votazione minima di 21/30, ed è volta a verificare la conoscenza teorica e pratica della lingua inglese, delle tecnologie informatiche.

Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova. I candidati ammessi a sostenere la prova scritta hanno a disposizione una postazione informatica. Le materie oggetto della prova scritta variano a seconda del profilo specifico. Le materie del profilo di Funzionario esperto tecnico riguardano anche: normativa in materia di rischio idrogeologico, sismico e valutazione ambientale, di lavori pubblici e gestione del territorio; normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei cantieri e nei luoghi di lavoro e altre

Per il profilo del Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo invece sono previsti: regolamenti comunitari in materia di Fondi strutturali; contabilità pubblica, elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici.

Le materie su cui si dovrà preparare il Funzionario esperto in progettazione e animazione territoriale sono: legislazione nazionale e regionale sui servizi sociali, socio-assistenziali e socio-sanitari; competenze dell'ente locale in materia sociale, socio-assistenziale e socio-sanitaria; programmazione, organizzazione e gestione degli interventi e dei servizi sociali, socio assistenziali;

Il Funzionario esperto amministrativo giuridico dovrà studiare il: diritto amministrativo: con particolare riferimento alla disciplina degli appalti pubblici, al procedimento amministrativo e alla responsabilità dei pubblici dipendenti; anticorruzione; diritto dell'Unione europea: gli istituti e le fonti; organizzazione e gestione delle pubbliche amministrazioni; la contabilità di stato e degli enti pubblici territoriali e i principali documenti di finanza pubblica.

Il Funzionario esperto analista informatico deve prepararsi su: progettazione e gestione dei sistemi informativi automatizzati della pubblica amministrazione, Codice amministrazione digitale; elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla protezione dei dati personali; programmazione comunitaria; conoscenza e capacità di utilizzo dei principali applicativi informatici e software in uso. Per ciascun codice di concorso sarà approvata una graduatoria di merito.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!