Foggia, Catania, Lecce e probabilmente anche Juve Stabia: tutte alla ricerca di un attaccante, anche se per diversi motivi. Le prime due, infatti, vorrebbero un attaccante che possa essere già pronto e possa essere già schierato da titolare, conoscendo la categoria. Lecce e Juve Stabia, invece, sarebbero più propense a visionare il mercato, che prenderà il via nei prossimi giorni, per cercare un attaccante che parta da riserva per poi giocarsi il posto in squadra. Foggia e Catania hanno evidenti difficoltà in attacco: dopo 18 gare, solo 23 reti segnate per i siciliani e 27 per i pugliesi fanno capire che le squadre hanno bisogno di rafforzare il proprio reparto offensivo.

I nomi di attaccanti pronti a cambiare casacca sono davvero tantissimi in questo periodo e si potrebbe creare un vero e proprio giro di attaccanti. Tra i nomi più gettonati di questo periodo, ci sono: Evacuo, Pozzebon, Di Piazza, Donnarumma, Calil. Il primo ha rilasciato un'intervista, lamentandosi dello scarso minutaggio in campo, proprio a pochi giorni dall'apertura del Calciomercato e questo potrebbe essere un segnale per il Parma.

La situazione degli attaccanti

Catania e Parma, secondo le indiscrezioni, sarebbero pronte a presentare un'offerta per bomber Evacuo [VIDEO]. Ma la strada sembra difficile: il Parma difficilmente vorrà privarsi del suo attaccante. I rossoneri seguono con attenzione anche gli attaccanti Di Piazza e Pozzebon [VIDEO]: su quest'ultimo è forte l'interesse del Catania.

Di Piazza fino a questo momento ha avuto poco spazio nel Vicenza, in serie B, dove ha collezionato soltanto 8 presenze segnando 1 rete. Difficilissima la strada che porta a Donnarumma: l'attaccante era stato vicino al Foggia in estate, ma adesso appare difficile poter tornare su questa pista, anche perchè Donnarumma ha già giocato 13 gare nella Salernitana siglando 3 reti e quindi sta avendo il suo spazio nella squadra campana. Lecce e Juve Stabia sono alla finestra: in questa situazione di grandi cambiamenti, potrebbe esserci la possibilità di concretizzare qualche affare interessante e loro non se lo lasceranno sfuggire.