Il Calciomercato di Lega Pro inizia ad essere abbastanza movimentato, con i primi contatti tra direttori sportivi, procuratori e società. Si sa che in questi giorni si cominciano a fare i primi affari, anche se il mercato aprirà i battenti soltanto i primi giorni di gennaio. Tra le squadre più attive c'è il Catania, che vorrebbe chiudere per un difensore (Marchese?), un centrocampista (Lodi?) e un attaccante (Pozzebon?) [VIDEO]. I nomi più caldi sono questi, ma ancora non ci sarebbero mosse decise da parte della società siciliana. Quindi, soltanto nomi e, probabilmente, primi timidi contatti: nulla di concreto. Per Marchese, invece la situazione è diversa: si allena da tempo con la squadra e potrebbe firmare nei prossimi giorni.

Evacuo non si muove da Parma?

Tra i calciatori più nominati in questo periodo pre- calciomercato, c'è quello di bomber Evacuo che ha dichiarato di essere deluso dal poco utilizzo in squadra. La realtà è che Evacuo non dovrebbe comunque muoversi da Parma: ha un contratto con gli emiliani che non vogliono cederlo al momento. Potrebbe restare, avendo magari più spazio in squadra. Il cartellino di Donnarumma ha un costo importante [VIDEO] (secondo il sito transfermarkt.it si aggira attorno ad 1 milione) e questo potrebbe scoraggiare la società rossonera. Dunque, secondo le ultime indiscrezioni, il Foggia sarebbe propenso a cambiare obiettivo e chiedere informazioni al Catania sull'attaccante Caetano Calil.

Calil è un attaccante che di solito ha sempre segnato tanto in Lega Pro, ma quest'anno è in un periodo abbastanza difficile della sua carriera.

Ha segnato soltanto 1 rete in 11 gare giocate e non è autore di ottime prestazioni. La sensazione è che il Catania, acquistando un altro bomber, cederà Calil. L'attaccante potrebbe avere maggiori motivazioni cambiando casacca: il trasferimento in una piazza importante come quella di Foggia potrebbe essere una prospettiva allettante per lui. Insomma, il calciomercato non è ancora iniziato ma le prime idee degli addetti ai lavori iniziano a svilupparsi: nei prossimi giorni ci saranno gli aggiornamenti di mercato.