Nelle gare previste dalla Lega Pro per il 26 dicembre, ci sarà un nuovo allenatore. La notizia è arrivata un po' a sorpresa, anche se i risultati della squadra erano scarsi ormai da tempo. Stiamo parlando di mister Roselli che è stato esonerato dal Cosenza, attualmente sesto in classifica.

Il Cosenza vuole provare a dare una svolta alla propria stagione e per questo ha deciso di esonerare Roselli, cercando di creare le condizioni per una reazione immediata della squadra. Di seguito, la nota ufficiale del club calabrese. "La Società Cosenza Calcio comunica che è stato sollevato dal suo incarico l’allenatore Giorgio Roselli. La squadra sarà temporaneamente affidata all’allenatore in seconda Stefano De Angelis. Il Cosenza Calcio ringrazia Giorgio Roselli per l’impegno profuso negli oltre due anni in cui è stato alla guida tecnica della squadra rossoblù e gli augura le migliori fortune nel prosieguo della sua carriera".

L'esonero è clamoroso perchè di solito si è abituati agli esoneri dopo una sconfitta, invece stavolta Roselli viene sollevato dall'incarico dopo un pareggio. Si tratta, però, di un pareggio che ha creato mola agitazione a Cosenza, arrivato durante il sentitissimo derby contro un Catanzaro assolutamente non irresistibile. Questo risultato, aggiunto ad un periodo di forma assolutamente non eccellente della sua squadra, è costato caro all'allenatore Giorgio Roselli. Adesso il Cosenza, come spiegato nella nota della società, sarà affidato all'allenatore in seconda De Angelis, ma si tratta di una soluzione temporanea e sarà sicuramente stretto un accorto con qualche altro allenatore.

Cosenza sesto in classifica: ecco il possibile sostituto

Tra i nomi in pole per la sostituzione di Roselli c'è quello di Erra: un profilo che interessa alla società.

I migliori video del giorno

Il nuovo allenatore avrà la possibilitá di programmare bene la seconda parte della stagione, poichè arriverà prima della lunghissima pausa invernale: il campionato di Lega Pro, dopo le gare del 26 dicembre, riprenderà a fine gennaio. Non sarà stata semplice la decisione della società che dopo un'attenta riflessione notturna ha così deciso di esonerare Roselli, il quale aveva portato il Cosenza tra le prime del campionato di Lega Pro lo scorso anno. Il tecnico lascia la panchina dei calabresi con un sesto posto in campionato a quota 30 punti, a meno dieci dalla vetta. #Serie C