Ci risiamo. È di un paio di giorni fa la notizia di un nuovo avvistamento di uno strano oggetto, nei cieli del #Salento. Questa ennesima testimonianza fa il paio con quanto successe il 9 gennaio scorso quando un insegnante salentino riprese con il proprio telefonino un oggetto volante dalla strana forma, sulla strada provinciale Taurisano-Ruffano. Il video fu poi pubblicato su Facebook, collezionando migliaia e migliaia di visualizzazioni. Addirittura tre importanti testate giornalistiche britanniche dedicarono ampio spazio all'avvenimento, determinando l'interesse di studiosi e non da tutto il mondo.

Strano oggetto verde nei cieli di Maglie

Ciò che è stato visto l'altro giorno sembra uno strano fenomeno, e le foto scattate in serata a Maglie danno la sensazione di trovarci davanti ad un film di fantascienza per le strane caratteristiche dell'oggetto.

Intanto le foto scattate rivelano una strana luce verde che penetra e attraversa le nuvole, come un bagliore. L'immagine è abbastanza nitida per essere stata scattata di sera e l'oggetto ha una forma assomigliante quasi, ad una cometa. Questo oggetto è stato avvistato da più di qualche persona ma una in particolare ha immortalato l'immagine e, successivamente, l'ha postata sul suo profilo Facebook. Ovviamente, anche in questo caso, si è scatenato il popolo dei social: tante le reazioni ed i commenti sulla foto, alcuni affascinati dalla limpidezza dell'immagine, altri hanno espresso divertiti il loro parere, certo è che sembra sia iniziata una strana caccia per avvistare oggetti misteriosi nei cieli salentini.

I misteri del Salento

Al di là di tutte le più stravaganti o affascinanti ipotesi anche questa volta ci sono diversi elementi di discussione e quindi non è da escludere che le immagini vengano studiate da ufologi, nella speranza di trovare qualcosa di veramente interessante.

I migliori video del giorno

Una cosa intanto è certa: nel Salento ci sono tante persone che durante le notti serene e prive di nuvole guardano all'insù, per scoprire nuove strane visioni ed essere protagonisti di un nuovo avvistamento #UFO, ovviamente da postare sul proprio profilo Facebook.